Cronaca

Rubano portafogli alla festa del Pd, presi e denunciati

Grazie all'intervento dei volontari della sicurezza in servizio alla manifestazione sono stati fermati e smascherati

Rubano portafogli alla festa del Pd, presi e denunciati
Cronaca 29 Agosto 2017 ore 12:08

Hanno tentato di rubare la borsetta di una ragazza alla festa del Partito democratico in corso a Crema, ma sono stati sorpresi dalla proprietaria. Nei guai sono finiti due cremaschi, un 45enne e una 28enne, che sono stati denunciati dagli agenti del commissariato di Polizia di Crema. E' successo ieri sera.

Tentato furto

Al termine della serata di inaugurazione della festa del Pd, una ragazza che si era momentaneamente allontanata dal proprio posto a tavola, ha notato una coppia di persone avvicinarsi al suo posto e prelevare la borsetta che aveva lasciato incustodita su una sedia. A quel punto la giovane si è avvicinata ai due, che le hanno raccontato che poco prima sarebbe stata rubata una borsetta a una loro amica e che stavano controllando se fosse quella; notando la scena animata, alcuni volontari del gruppo "Lo Sparviere", presenti durante lo svolgimento della manifestazione per garantire la sicurezza della stessa, si sono avvicinati per controllare cosa fosse successo, calmando gli animi delle persone.

Denuncia

Pochi istanti dopo, tuttavia, la ragazza si è accorta che dalla propria borsetta era stato asportato il portafoglio; vistisi accusati del furto, i due hanno cominciato a dare in escandescenze, al punto che i volontari hanno chiamato il "112" allertando la Polizia di Stato e invitando i protagonisti ad attendere l'arrivo della volante. Il presunto autore del furto, visibilmente agitato, si è allontanato con la scusa di dover espletare i propri bisogni fisiologici ed è stato notato occultare un oggetto sotto a un tappeto, mantenuto sempre a vista dagli operatori dello "Sparviere" sino all'arrivo dei poliziotti del Commissariato di Crema. Gli agenti, constatato che l'oggetto occultato era proprio il portafogli sottratto alla ragazza, hanno proceduto alla restituzione del maltolto alla derubata e alla denuncia per furto aggravato in concorso dei due, un cremasco quarantacinquenne e una cremasca ventottenne.

Controlli

Anche ieri, nelle primissime ore della mattina, dagli uffici della Polizia di Stato di via Macallé sono partiti alcuni equipaggi dell'Anticrimine e della Volante per controllare eventuali presenze di persone negli immobili abbandonati in Crema. Verificando all'interno della nota area "ex Everest", è stato rintracciato uno straniero trentenne con la posizione amministrativa irregolare e noto per diversi precedenti penali e di polizia. L'uomo è stato accompagnato in Commissariato ed espulso, con ordine del Questore di abbandonare lo Stato.