Menu
Cerca

Stecco, una “staffetta” per dargli una famiglia

E' stato ritrovato malconcio e denutrito in Abruzzo, ora cerca casa nella Bassa: l'appello della trevigliese che lo ha salvato

Stecco, una “staffetta” per dargli una famiglia
Cronaca 28 Agosto 2017 ore 12:40

Lo ha trovato malconcio e denutrito durante una vacanza in Abruzzo. E, dopo aver organizzato una sorta di «staffetta», lo ha portato nella Bassa per offrirgli un futuro migliore. E’ la storia di Valentina C., 36enne trevigliese, e di Stecco, un cagnolino che ora è alla ricerca di una famiglia che lo adotti.

Stecco

Tutto ha avuto inizio a fine a luglio, quando Valentina stava affrontando il «Cammino dei briganti», un percorso di circa 100 chilometri che si snoda tra Lazio e Abruzzo attraverso paesi medievali e natura selvaggia.  «Durante una delle tappe – ha raccontato – mi sono imbattuta in questo cagnolino di circa un anno di età: era denutrito, molto magro e pieno di zecche, probabilmente era stato abbandonato da qualche cacciatore. L’ho chiamato Stecco, dopodiché l’ho preso con me perché avevo timore che morisse di stenti. Gli ho dato da mangiare e poi l’ho affidato a una volontaria di un’associazione della zona che si occupa di animali. La mia intenzione, una volta finite le vacanze, era però quella di portarlo a Treviglio per poi affidarlo a qualche famiglia».

Appello

E così, tramite l’associazione, quando Valentina è tornata a casa ha organizzato una «staffetta». Un volontario è partito dall’Abruzzo con Stecco e lo ha portato al Nord. «Ci siamo trovati in un parcheggio di Melegnano alle 3 di notte – ha spiegato la 36enne trevigliese – Stecco dapprima è venuto a casa con me, poi l’ho affidato a una famiglia di Fara d’Adda. Purtroppo, però, non andava d’accordo con l’altro cane di casa e così, a malincuore, me lo hanno riconsegnato. Io l’ho momentaneamente sistemato in una pensione della Provincia perché non ho la possibilità di tenerlo a casa, ma lancio un appello affinché qualcuno lo adotti: è un bel cane e si è anche rimesso in forze, è molto docile, socievole e sa farsi voler bene. E’ già stato chippato, vaccinato, spulciato e sverminato. Se qualcuno è interessato può contattarmi al numero 3295428853».