Menu
Cerca

Controlli estivi: un arresto, due denunce e un furto di bici da corsa sventato alla Bianchi

In manette un 33enne responsabile di una rapina ai danni di una prostituta. E alla Bianchi è ancora allarme furti: a monte il colpo a un Tir diretto all'estero

Controlli estivi: un arresto, due denunce e un furto di bici da corsa sventato alla Bianchi
Cronaca 16 Agosto 2017 ore 19:52

Continuano i controlli straordinari estivi della Polizia di Stato nella zona di Treviglio per prevenire i furti nelle abitazioni e il fenomeno dello spaccio e del consumo di droga.

Cento persone controllate

Il personale del Commissariato con l’ausilio di 4 pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine della Lombardia di Milano ha effettuato  in queste ore controlli agli esercizi pubblici, alle stazioni ferroviarie, a soggetti e veicoli in transito in città, in particolare nelle aree maggiormente colpite da furti e spaccio di stupefacenti. Durante le operazioni sono state identificate un centinaio di persone e controllati altrettanti automezzi.

Arrestato per rapina

Tra queste è stato rintracciato ed identificato R.R, 33enne di origine calabresi, responsabile di rapina ai danni di una prostituta. E’ stato tratto in arresto e portato in carcere aBergamo, dove dovrà scontare la pena a due anni e sei mesi di reclusione.

Sventato l’ennesimo furto di bici Bianchi

In via delle Battaglie, è stato scongiurato un altro furto di biciclette Bianchi dall’interno di un Tir che doveva trasportarle all’estero. I ladri dopo aver forzato il portellone sono riusciti a malapena a scaricarne solo una e a dileguarsi per l’arrivo degli Agenti.

Fermate due borseggiatrici

Nei pressi di Piazza del Popolo gli equipaggi sono infine riusciti ad individuare due donne nomadi trentenni che, dopo essere entrate in un negozio, sono riuscite a distrarre la titolare e a appropriarsi del portafoglio che teneva all’interno della borsa, dietro il bancone. All’arrivo della Polizia le due donne hanno abbandonato il portafogli, poi restituito. Le due sono state denunciate per furto e sono in corso accertamenti con l’acquisizione dei filmati delle telecamere per stabilire se risultino responsabilità anche di altri furti avvenuti in zona.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli