Cronaca

Rapinano due donne a Lugano, presi dalla Polizia

I due, marocchini di 36 e 39 anni, sono residenti in Provincia di Bergamo. Hanno minacciato le vittime con un coltello

Rapinano due donne a Lugano, presi dalla Polizia
Cronaca 12 Agosto 2017 ore 12:00

Rapinano due donne e le minacciano con un coltello, arrestati dalla Polizia cantonale a Lugano. Sono due marocchini di 39 e 36 anni, residenti in provincia di Bergamo, gli autori di una rapina avvenuta poco dopo le due a Lugano.

Donne nel mirino

L'arresto è scattato poco prima delle tre. I due sono ritenuti gli autori di una rapina a danno di due donne, minacciate con un coltello, avvenuta poco dopo le due in via Molinazzo a Lugano e di una seconda tentata rapina a danno di una donna in zona lungolago. Le ricerche, coordinate dalla Polizia cantonale, hanno permesso di individuare i due e fermarli a Riva Caccia.

Fermati dalla Polizia

I due marocchini sono stati trovati dalla Polizia della città di Lugano a bordo di un'auto di piccola cilindrata con targa italiana. Dopo l'interrogatorio da parte di agenti della Polizia cantonale sono stati arrestati. L'ipotesi di reato nei loro confronti è di rapina. L'inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Margherita Lanzillo. Si invitano eventuali testimoni nonché la vittima della tentata rapina a contattare la Polizia cantonale allo 0848 25 55 55.