Menu
Cerca

Sala del commiato e croci bianche “all’americana” per garantire un degno addio

"Riposare in pace" con la propria metà sarà possibile anche ai non sposati

Sala del commiato e croci bianche “all’americana” per garantire un degno addio
Cronaca 02 Agosto 2017 ore 11:02

Una sala del commiato per dire addio ai propri cari e un campo comune in stile “cimitero militare americano” per garantire una degna sepoltura anche a chi non ha i mezzi per permettersela. E se anche non sei sposato puoi “riposare in pace” di fianco alla tua dolce metà. Sono alcune delle novità introdotte dal nuovo regolamento cimiteriale approvato dal Consiglio comunale di Canonica.

Una nuova sala del commiato

Tra le novità l’Amministrazione comunale ha proposto un bando pubblico per la realizzazione di una “sala del commiato” che troverà spazio sopra l’attuale camera mortuaria. L’idea è nata per dar modo anche a chi vive in luoghi poco comodi da raggiungere possa usufruire di questo spazio tramite prenotazione. In questo modo anche in caso di abitazioni piccole si potrà organizzare una camera mortuaria all’altezza di ospitare tutti coloro che vorranno dare un ultimo saluto.

Croci bianche per una degna sepoltura

È prevista poi la realizzazione di un campo comune, sul quale verranno poste delle croci bianche in marmo tutte uguali sul prato verde, antistante alle nuove campate. Un’organizzazione, questa, che rimanda al modello dei cimiteri militari americani, scelta non a caso. “La sepoltura qui avrà un prezzo irrisorio, in questo modo vogliamo garantire una degna sepoltura, nella sua semplicità, a tutti”, ha spiegato Cerea.

 

Assegnazione dei loculi

Dal momento che i nuovi loculi stanno terminando, verranno riutilizzati quelli delle vecchie campate. Per evitare disguidi o che vengano lasciati spazi vuoti, verranno assegnati campate e loculi occupando le più libere dal basso verso l’alto e da sinistra destra. “Chi per un motivo o per l’altro desiderasse scegliere il posto per il proprio caro, dovrà pagare una tariffa aggiuntiva del 50%” viene spiegato. All’ingresso del cimitero, inoltre, oltre al regolamento, verrà esposta una mappa che mostrerà gli spazi liberi e che verrà aggiornata periodicamente. Altra novità riguarda la prenotazione di un loculo di fianco ad un proprio caro. Posticipata a dopo i settant’anni la richiesta. Se prima era riservata solo ai coniugi, ora possono presentare domanda anche conviventi e parenti stretti.

Regolamento vetusto

“Il regolamento precedente era vecchio di 15 anni. Si necessitava di nuove disposizioni in linea con le nuove leggi regionali, nel dettaglio si attinge dalla numero 6 del 2004 e alla 33 del 2009” ha spiegato il primo cittadino Gianmaria Cerea. È stato così presentato nella serata di venerdì il nuovo regolamento che prevede l’adozione di un sistema organizzativo semplice e uniforme.

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli