Cronaca

Cani al cimitero? Bergamo dice sì

Federconsumatori attacca la scelta del Consiglio: "Ignorata la sensibilità dei cittadini"

Cani al cimitero? Bergamo dice sì
Cronaca Treviglio città, 31 Luglio 2017 ore 23:13

Io posso entrare, eccome. Fa discutere la decisione del Consiglio comunale di Bergamo di permettere anche ai cani l'accesso al cimitero. Federconsumatori attacca: "Dove starebbe la difesa del benessere dell'animale?"

Regolamento approvato all'unanimità

A far discutere negli ultimi giorni, infatti, è il "Regolamento per il benessere e tutela degli animali”, all'interno del quale, mischiata a importanti decisioni in tutela degli animali c’è l’autorizzazione all’accesso dei cani al camposanto. Una decisione che ha suscitato le perplessità di molti bergamaschi che si sono quindi rivolti a Federconsumatori per avere lumi in merito. "A cosa è servita la rilevazione delle opinioni e delle indicazioni dei cittadini sulla qualità e sulle possibili migliorie dei servizi cimiteriali (indagine effettuata tramite compilazione di questionari, da marzo a maggio 2016, fuori dal cimitero, se poi in una decisione così delicata hanno fatto tutto tra le mura del Comune?", si legge in una nota di Federconsumatori.

Dubbi sul benessere degli animali

"Non capiamo in cosa consisterebbero benessere e tutela degli animali con il consentirne l’ingresso al cimitero - hanno proseguito - Non è solo questione di taglia, di guinzaglio, di museruola etc... al di là delle rispettive convinzioni personali in tema di religione, che pure ci sono,  non crediamo sia espressione di riguardo per i defunti consentire (inevitabilmente ) che gli incolpevoli animali espletino i propri bisogni fisiologici all’interno del  luogo dedicato alle sepolture".

Rivedere il regolamento

Da qui la richiesta avanzata da Federconsumatori di sondare il parere dei cittadini nei prossimi due-tre mesi e capirne le sensibilità per valutare se sia davvero una modifica necessaria per il bene dei cittadini, degli animali e anche...dei defunti.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter