Menu
Cerca

Beccati con la droga, in manette due operai spacciatori

Si tratta di uno dei più grossi sequestri di droga degli ultimi anni a Soncino

Beccati con la droga, in manette due operai spacciatori
Cronaca 31 Luglio 2017 ore 09:48

Beccati a Soncino dai carabinieri, in manette due operai spacciatori. E’ successo questa notte durante un controllo dei carabinieri sul territorio.

Manovra sospetta

I due, un 27enne e un 39enne, operai residenti in paese, con qualche piccolo precedente di Polizia alle spalle, stavano viaggiando a bordo di una “Fiat” di proprietà del 39enne quando si sono imbattuti in un posto di blocco dei carabinieri della stazione soncinese in via Ospitale proprio per contrastare l’attività di spaccio sul territorio. Erano circa le 4.30 quando alla vista della pattuglia l’auto ha fatto una manovra brusca per cercare di evitare l’alt e finendo, invece, per insospettire ancora di più i carabinieri.

Presi con la droga

Così, dopo un breve inseguimento, i due sono stati bloccati dai militari dell’Arma. In seguito alla perquisizione personale i carabinieri hanno recuperato un involucro ben confezionato contenente 500 grammi di hashish suddiviso in cinque panette. La perquisizione domiciliare nell’abitazione del 27enne ha permesso poi di recuperare altri 3.3 chili di hashish suddivisi in 28 panette pronte allo smercio illegale, tutto posto sotto sequestro.

In carcere

I due sono stati quindi portati in carcere a Cremona a disposizione dell’Autorità giudiziaria. Si tratta di uno dei più grandi sequestri di droga effettuati dai carabinieri di Soncino negli ultimi anni.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli