Cronaca

Polizia locale a tre: più sicurezza anche per Zingonia

Ciserano, Boltiere e Verdellino insieme fino alla fine dell'anno: "Poi si valuteranno anche altri servizi"

Polizia locale a tre: più sicurezza anche per Zingonia
Cronaca Treviglio città, 26 Luglio 2017 ore 11:37

Ciserano, Boltiere e Verdellino insieme per la Polizia locale. Dopo la convenzione già siglata tra Ciserano e Boltiere anche il vicino Verdellino entra nel sodalizio della sicurezza: un primo passo verso una Polizia locale "unita" a Zingonia.

Più servizi per i cittadini

Con la firma della nuova convenzione a tre, che resterà in vigore fino al 31 dicembre 2017, i cittadini potranno contare su una presenza ancora più massiccia sul territorio. "Ai quattro servizi serali a settimana che già stiamo effettuando - ha spiegato il sindaco di Ciserano Enea Bagini - si sommeranno altri tre servizi congiunti e una settimana ogni due ci saranno due pattuglie per ogni turno. Ciò potrà garantire una presenza ancor maggiore sul territorio".

Amministrazioni sulla stessa lunghezza d'onda

Gli agenti al servizio della Polizia locale così "allargata" saranno, quindi, nove. La convenzione resterà in vigore fino alla fine dell'anno per permettere alle Amministrazioni di fare tutte le dovute valutazioni e arrivare a dicembre con le idee più chiare per estendere questa unione anche ad altri servizi. "Come promotore di questo accordo ho voluto vedere oltre ai confini - ha proseguito Bagini - e ragionare su un atto convenzionale che unisce paesi che già hanno in comune la caserma dei carabinieri di Zingonia".

Primo passo

Questo potrebbe quindi essere il primo passo verso una collaborazione più stretta tra Ciserano, Boltiere e Verdellino estendendo l'accordo anche ad altri servizi. "Tra questi ad esempio il Suap e mi piacerebbe che lo sportello venisse aperto in piazza Affari - ha spiegato Bagini - Sarebbe un segnale forte per i cittadini. Oppure il segretariato sociale". La convenzione, intanto, è stata approvata, venerdì, in Consiglio comunale all'unanimità. "Sono soddisfatto per questa prima pietra che ci sprona a ragionare ancor di più su più ampie collaborazioni per Zingonia", ha concluso Bagini.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter