Menu
Cerca

Da Berlino a Brescia con due scarpe sinistre: l’epopea di Elio Pozzi VIDEO

Il video della consegna della medaglia al reduce Pozzi.  Imperdibile il siparietto con il "comandante delle forze armate"... Juri Imeri.

Da Berlino a Brescia con due scarpe sinistre: l’epopea di Elio Pozzi VIDEO
Cronaca 25 Luglio 2017 ore 19:55

La tempra di un ventenne, l’ironia di un saggio che ne ha viste tante. Questo pomeriggio il noto trevigliese Aurelio Pozzi, già presidente dell’Associazione Combattenti e Reduci, ha ricevuto dalle mani del sindaco Juri Imeri la medaglia e la pergamena conferita due anni fa dalla Provincia, in occasione del 70esimo della Liberazione, ai protagonisti di quei giorni del 1945.

 

Internato a Misk

Nato a Treviglio nel 1923, “Elio” compirà 94 anni a dicembre. Aveva 20 anni quando da giovane soldato  finì in Grecia, dove fu catturato dai Tedeschi e da lì  deportato in  un campo di concentramento di Minsk, nell’attuale Bielorussia.
Guarda il video della consegna, durante la quale Pozzi ha raccontato anche il dramma del rientro in Italia. Con due scarpe sinistre, da Berlino a Brescia.  Imperdibile il siparietto con il “comandante delle forze armate” Juri Imeri.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli