Menu
Cerca

Cugini spacciatori “beccati” in via Pontirolo

Operazione antidroga dei carabinieri: trovata anche un'auto rubata con all'interno una mazza da baseball

Cugini spacciatori “beccati” in via Pontirolo
Cronaca 24 Luglio 2017 ore 16:05

Operazione antidroga dei carabinieri a Treviglio: arrestati due spacciatori albanesi con circa un etto e mezzo di cocaina.

Operazione in via Pontirolo

Questa mattina i militari dell’Arma hanno eseguito un’operazione antidroga in un appartamento di via Pontirolo a Treviglio. Durante l’operazione sono stati arrestati in flagranza di reato due giovanissimi albanesi, rispettivamente di 21 e 22 anni, regolari sul territorio nazionale. I due spacciatori, fino a questo momento incensurati, dopo il blitz dei militari dell’Arma sono stati trovati in possesso di circa 130 grammi di cocaina e 10 grammi di hashish. I due insospettabili, secondo i primi riscontri investigativi dei carabinieri, stavano per “piazzare” al dettaglio sul mercato locale lo stupefacente recuperato, che avrebbe fruttato diverse migliaia di euro.

Sequestrati droga e contanti

Nell’appartamento occupato dai due cugini albanesi anche circa 1.200 euro in contanti ed oltre mille rubli, sequestrati insieme allo stupefacente in quanto riconducibili all’attività di spaccio. I carabinieri hanno poi ritrovato anche un’auto, risultata rubata lo scorso dicembre a Palazzolo sull’Oglio (Bs) con a bordo una mazza da baseball da circa un metro e un coltello.

Arrestati per ricettazione e spaccio

Ai due cugini sono quindi stati contestati anche i reati di ricettazione in concorso e porto illegale di armi improprie. Oltre alla detenzione e spaccio di stupefacenti. I due spacciatori arrestati sono stati ristretti nelle camere di sicurezza della Compagnia di Treviglio, su disposizione del pm di turno, in attesa dell’udienza di convalida prevista per la mattinata di domani davanti al Tribunale di Bergamo.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli