Menu
Cerca

Weekend di controlli, arresti e denunce nella Bassa

Due ubriachi al volante sono stati denunciati e gli è stata sequestrata la patente. A Verdello individuato un marocchino ricercato per furto, aggressione e spaccio

Weekend di controlli, arresti e denunce nella Bassa
Cronaca 24 Luglio 2017 ore 09:26

Controlli a tappeto dei carabinieri: arresti e denunce nella Bassa. E’ il risultato del “pattuglione” attivato nel weekend dai militari dell’Arma della Compagnia di Treviglio.

Ruba al market, arrestato

E’ successo a Verdello. I carabinieri della stazione di Zingonia hanno arrestato, su ordine di carcerazione, un 34enne marocchino con precedenti, colpito da un provvedimento restrittivo emesso a suo carico dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Bergamo. Lo straniero, fermato in un supermercato dopo un furto a cui è seguita anche l’aggressione alla vigilanza del supermercato, è risultato anche destinatario di un ordine di carcerazione di un anno e un mese di reclusione per una precedente condanna per spaccio di sostanze stupefacenti. Il magrebino è stato così arrestato e portato poi in carcere a Bergamo.

Guidavano ubriachi, via le patenti

A Verdellino, i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Treviglio hanno denunciato in stato di libertà un italiano 53enne, residente nella Bassa Bergamasca, trovato alla guida del proprio mezzo in stato di alterazione psico-fisica dovuto all’abuso di alcol, che alla richiesta dei militari di sottoporsi all’alcoltest si è rifiutato. Oltre al ritiro immediato della patente di guida, sono stati decurtati 20 punti. Il mezzo, un furgone, è stato sottoposto a sequestro amministrativo. A Ciserano, invece, i carabinieri hanno hanno denunciato in stato di libertà per guida sotto l’effetto dell’alcol un italiano 33enne, residente in provincia di Milano, trovato alla guida del proprio mezzo, un’autovettura di grossa cilindrata, con un tasso alcolemico di circa 1,5 g/l (circa il triplo del limite legale). Oltre al ritiro immediato della patente di guida, sono stati decurtati 10 punti.

Sequestrata un’arma bianca

A Bottanuco, i carabinieri della Stazione di Capriate S. Gervasio hanno denunciato in stato di libertà per porto illegale di arma bianca un 47enne italiano residente nella Bassa Bergamasca. L’uomo, infatti, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico durante un controllo di polizia. Sequestrata penalmente l’arma bianca, di cui è vietato per Legge il porto, l’uomo è stato conseguentemente deferito a piede libero alla Magistratura Bergamasca.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli