Menu
Cerca

Galeotta fu la Notte bianca (e il barbecue): i carabinieri fanno chiudere un bar

Cibo non tracciato e "in cattivo stato di conservazione", ma anche un barbecue per la manifestazione di sabato scorso. Dopo il blitz, a chiusura

Galeotta fu la Notte bianca (e il barbecue): i carabinieri fanno chiudere un bar
Cronaca 19 Luglio 2017 ore 19:55

Cibo non tracciato e “in cattivo stato di conservazione. I carabinieri fanno chiudere un bar a Brignano.

E’ successo nel pomeriggio: i militari della Compagnia di Treviglio insieme al “gruppo interforze” (Ispettori sanitari dell’ATS di Treviglio e VV.FF. del Distaccamento di Treviglio) hanno eseguito un controllo in un locale pubblico in pieno centro.

Alimenti non tracciati

Parecchie le  carenze igienico-sanitarie riscontrate, ed stata “accertata la presenza di alimenti vari non tracciati (preparati verosimilmente in domicili privati non autorizzati) ed in cattivo stato di conservazione”. Rilevata anche la presenza di un conservante scaduto  e l’assenza di ingredienti su alcuni prodotti alimentari posti in vendita.

Piovono multe (e arrivano i sigilli)

Sono state così contestate sanzioni amministrative pecuniarie per diverse migliaia di euro ed apposti i sigilli al locale, in attesa del ripristino dello stato dei luoghi. E’ stato addirittura individuato nel retro del locale  un barbecue “abusivo”,  utilizzato  durante le manifestazioni di sabato scorso della “Notte Bianca”.

Telecamere interne abusive e un dipendente irregolare

Accertata anche la presenza di un lavoratore dipendente non regolare, nonché l’attivazione di telecamere di video-sorveglianza interna non autorizzate (in violazione dello Statuto dei Lavoratori) e neanche segnalate da apposita cartellonistica.

Il BBQ “abusivo” utilizzato per la notte bianca
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli