Menu
Cerca

Asfaltatura delle strade provinciali, si comincia a settembre

Novità per via Pagazzano, dove verrà installato un semaforo intelligente, e per la rotatoria di via Moro, che diventerà "alla francese"

Asfaltatura delle strade provinciali, si comincia a settembre
Cronaca 18 Luglio 2017 ore 18:17

Al via un progetto da 510 mila euro per l’asfaltatura di circa 7 chilometri di strade provinciali, ma comprese all’interno dei confini trevigliesi. Si tratta di risorse economiche reperite tramite le contravvenzioni comminate sulle strade gestite dalla Provincia, che erano state accantonate dall’Amministrazione in attesa di capire se l’ente sarebbe stato abolito o meno.

Accordo tra Comune e Provincia

Sull’argomento era scoppiato un piccolo caso: Bergamo reclamava il dovuto, ma la Giunta guidata da Juri Imeri chiedeva però l’impiego a vantaggio del territorio, in particolare per la sistemazione delle strade, alcune delle quali malmesse e senza manutenzione da anni. Nei giorni scorsi c’è stato l’incontro decisivo. Da una parte il presidente della Provincia Matteo Rossi, il consigliere provinciale delegato a Viabilità e Grandi Infrastrutture, Pasquale Gandolfi e il segretario generale della Provincia Antonio Purcaro, dall’altra il primo cittadino e l’assessore ai Lavori pubblici Basilio Mangano. «Rossi e Imeri – ha spiegato quest’ultimo – hanno sottoscritto un progetto esecutivo che impegna il Comune, su delega della Provincia, ad avviare l’iter per la sistemazione delle strade che maggiormente necessitavano di un intervento. La scorsa settimana i tecnici hanno quindi effettuato un sopralluogo e deciso quali tratti includere nel bando che pubblicheremo a breve. Se non ci saranno intoppi, i lavori cominceranno i primi di settembre».

Le strade interessate

Ma quali sono le strade interessate? In primis la via Bergamo che nel tratto da largo Dante al confine con Arcene, verrà sistemata per oltre i due terzi della sua lunghezza. Nuovo asfalto anche per via Brignano dalla nuova rotatoria del Bollone all’incrocio con la strada che porta al distributore di metano. Da lì fino a Brignano se ne occuperà invece direttamente la Provincia, secondo il piano già illustrato nelle scorse settimane. Ci sarà finalmente un intervento anche in via Pagazzano. Si tratta del tratto dove si affacciano diverse abitazioni ed è prevista anche l’installazione di un semaforo intelligente che diventa rosso qualora l’automobilista superi il limite di 50 chilometri orari. Verrà poi rifatto il primo tratto di via Casirate e tutta via Calvenzano dallo svincolo con via Redipuglia alla rotatoria che incrocia via Aldo Moro. Per quest’ultima sono previste alcune novità: oltre ai rappezzi di asfalto, verrà cambiata la segnaletica facendola diventare «alla francese», ovvero con precedenza a chi è già all’interno della rotonda.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli