La penna irriverente e benefica di Bruno Manenti

Ha realizzato caricature di mezza Treviglio, comprese istituzioni, politici, professionisti. Ora Manenti ha realizzato un progetto benefico

La penna irriverente e benefica di Bruno Manenti
Cronaca 18 Luglio 2017 ore 13:19

Dalla penna creativa e irriverente di Bruno Manenti nasce  un progetto di solidarietà da oltre 6600 euro. E' il bilancio di  «Matitalibera», progetto artistico avviato dal disegnatore trevigliese Bruno Manenti, con lo scopo di creare una raccolta fondi. Ha disegnato caricature a mezza Treviglio. Ora, con il ricavato delle vendite del libro, la Casa di riposo avrà una nuova tensostruttura. E non solo...

Con Eudios

Grazie infatti alla pubblicazione dell’omonimo libro contenente le caricature realizzate dalla mano dell’artista e anche all’organizzazione e alla collaborazione dell’associazione Eudios, dell’Amministrazione comunale, della Cassa Rurale e di diversi sponsor, l’iniziativa ha raccolto un totale di 10.430 euro. Da questa cifra vanno detratti 3.790 euro, destinati a coprire le spese per la stampa dei libri e per lo svolgimento di due spettacoli legati all’iniziativa. Con i 6.640 euro netti a disposizione, è stato  quindi possibile acquistare una tensostruttura per gli ospiti della casa di riposo, oltre al finanziamento  di uno sportello psicologico e un corso per i volontari integrato dall’associazione Eudios.

Il giorno più bello

«Oggi è il giorno più bello di tutto questo progetto -ha affermato Bruno Manenti- Naturalmente il mio ringraziamento va a tutti coloro che hanno creduto in questa iniziativa, da Max Vavassori all'assessore Beppe Pezzoni, fino a tutte le aziende che ci hanno sempre sostenuto».  «La nostra finalità era quella di realizzare una raccolta fondi destinata al bene comune - ha aggiunto Max Vavassori - e oggi siamo arrivati a risultati concreti. Ringrazio tutti coloro che hanno partecipato a questo progetto, che si è evoluto in corso d’opera grazie al libro e agli spettacoli teatrali. Oggi abbiamo fatto un resoconto di quanto realizzato fino a ora, ma la nostra iniziativa non si ferma qui. Continueremo a raccogliere fondi per dar vita ad altri progetti».

Grazie a Manenti

Soddisfatto anche l'ex sindaco   Pezzoni, che si è detto  «entusiasta per lo spirito e il metodo applicato e dimostrato da tutti coloro che hanno partecipato attivamente all’interno di questa iniziativa, con un ringraziamento particolare a Bruno Manenti, ovvero colui che ha dato vita ad un’idea sviluppandola con il suo talento artistico».