Disegnò la Mozzanica del passato: addio a Luigi Raimondi GALLERY

Le sue ricerche e le sue tavole hanno restituito immagini plastiche del borgo di Mozzanica, nel recente passato come nel Neolitico

Disegnò la Mozzanica del passato: addio a Luigi Raimondi GALLERY
Cronaca 14 Luglio 2017 ore 17:07

Mozzanica in lutto per la scomparsa di Luigi Raimondi: disegnò la storia del paese.

Un artista nato

È venuto a mancare nei giorni scorsi Luigi Raimondi, 76 anni. Ma il suo lavoro e il suo impegno nel ricostruire la storia di Mozzanica non verrà dimenticato.
Nato da una famiglia umile ma intraprendente, Luigi ha dimostrato fin dalla gioventù una straordinaria propensione per l’arte e il disegno, una passione coltivata grazie all’aiuto dell’insegnante, allora già in pensione, Clelia Ferrari, che dopo averlo accolto in casa, gli insegnò tutto quel che c’era da sapere sul disegno.

4 foto Sfoglia la gallery

Disegnatore alla Same per anni

Le spiccate doti tecniche hanno poi portato Raimondi a lavorare alla Same a Treviglio dove, con alcuni collaboratori,  si è occupato per oltre trent’anni di disegnare modelli e prototipi di macchine agricole.
Innumerevoli gli studi condotti da Luigi sulla storia del suo paese, Mozzanica. Studiando i seppur piccoli ritrovamenti di ogni genere, egli si documentò sul passato della piccola comunità, risalendo indietro nel tempo fino all’età del Neolitico e sfruttando tutte le proprie doti artistiche nella rappresentazione di quella che dev’essere stata la Mozzanica del passato.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola