Attualità
Treviglio

Un tunnel di 65 metri collegherà la città con il polo fieristico

Il sottopasso sbucherà proprio all'ingresso del padiglione e sarà dotato di ascensore e scale mobili.

Un tunnel di 65 metri collegherà la città con il polo fieristico
Attualità Treviglio città, 10 Novembre 2021 ore 10:45

Dalla prossima primavera il piazzale della stazione Centrale di Treviglio e il polo fieristico saranno collegati da un tunnel pedonale lungo 65 metri.

Tunnel

Lo ha annunciato l’assessore ai Lavori pubblici Basilio Mangano. Si tratta del prolungamento dell’attuale sottopasso di accesso ai binari ferroviari e permetterà di fuoriuscire proprio all’ingresso del padiglione tramite una scala mobile o un ascensore. I lavori cominceranno il prossimo 22 novembre e prevedono un investimento di 615 mila euro. "Attualmente il tunnel è a rustico - ha spiegato Mangano - Nei prossimi giorni cominceranno le opere per la pavimentazione, i rivestimenti l’illuminazione e la videosorveglianza". "Nei prossimi giorni - ha poi aggiunto Valentino Rondelli dell’ufficio Tecnico - verrà indetta la gara per l’installazione dell’ascensore e delle scale mobili. Il tunnel sarà anche dotato di tabellone con gli orari dei treni e di un cancello che lo separerà da quello per accedere ai binari". Il nuovo sottopasso correrà parallelo a quello realizzato alcuni anni fa più a Est, che permette di collegare il binario 1 con il parcheggio di via Roggia Brembilla.

Mezzaluna

L’assessore Mangano ha anche fatto il punto sugli interventi che riguarderanno questa porzione della città, la cosiddetta Mezzaluna, per un investimento totale di circa 4 milioni di euro. "Dal punto di vista viabilistico abbiamo un progetto da 400 mila euro per la realizzazione della rotatoria tra via Calvenzano e via Redipuglia - ha spiegato - Poi, per quanto riguarda i parcheggi, ne è previsto uno nuovo in via Murena, con un investimento di 600 mila euro, mentre quello a sud della Fiera, attualmente sterrato, verrà asfaltato per una spesa di 140 mila euro". Proprio riguardo al padiglione, sono stati stanziati 650 mila euro per le finiture e l’acquisto di attrezzature. Infine, nei 4 milioni sono compresi gli 1,3 milioni per l’acquisizione dell’Ex Cava Vailata al fine di dare vita al progetto per trasformarla in parco urbano.