Attualità
Caravaggio

Un coro di voci angeliche intona le canzoni di Natale, auguri dalla scuola Merisi!

Una folla di alunni con il berretto del babbo più famoso del mondo giovedì 22 dicembre ha cantato davanti alla dirigente e alla Giunta comunale.

Un coro di voci angeliche intona le canzoni di Natale, auguri dalla scuola Merisi!
Attualità Gera d'Adda, 24 Dicembre 2022 ore 14:00

Natale è festa, è calore, è musica... E i bambini della scuola elementare Merisi hanno regalato alla dirigente scolastica Gloria Albonetti e all'Amministrazione comunale un emozionante concerto giovedì 22, il loro modo speciale di fare gli auguri.

Concerto di Natale degli alunni della Merisi

Un pomeriggio immerso nell'atmosfera natalizia quello di giovedì, prima delle vacanze i bambini della primaria si sono radunati nel cortile della scuola, con i loro insegnanti, tutti con il berretto di Babbo Natale in testa per un colpo d'occhio davvero spettacolare. Davanti alla dirigente scolastica e agli assessori Marco Cremonesi a fare le veci del sindaco Claudio Bolandrini indisposto, Juri Cattelani e Claudia Ariuolo hanno intonato i brani classici del Natale: le prime Arcobaleno di neve, le seconde Buon Natale a te che vieni, le terze Natale è festa, le quarte Il Natale arriva, le quinte A Natale puoi e Happy Christmas di John Lennon. Poi tutti insieme hanno cantato Jingles bells rock, un coro di voci angeliche che ha regalato emozioni. I ragazzi hanno letto anche delle stupende poesie.

I saluti e gli auguri della dirigente e del sindaco

La dirigente ha salutato con simpatico messaggio i tanti bambini presenti, ricordando quello che uno di loro le ha detto un giorno, mentre faceva un giro tra le varie aule.

"Le bidelle puliscono, le insegnanti insegnano... ma tu che fai che sei sempre in giro? Io ho risposto che dirigo il lavoro di tutti gli altri, quindi anche io ci metto un po' del mio impegno. Oggi sono veramente contenta, è un piacere e un onore essere qui nonostante il freddo e vedere tanti piccoli bambini e bambine emozionati e così presi dalle feste del Natale, dalle feste che verranno e dal nuovo anno che sta per cominciare... Un saluto a tutti e un augurio perché il Natale sia il più sereno possibile!.

Assente perché indisposto, il sindaco ha inviato un messaggio.

"Care bambine e bambini, insegnanti, collaboratori scolastici e Dirigente, scusatemi ma per motivi di salute non posso partecipare di persona a questo scambio di auguri - ha scritto Bolandrini - Vi ringrazio per avermi invitato: è sempre bello per me potervi incontrare. Desidero rivolgervi questo breve pensiero per augurare a tutti voi buon Natale e sereno anno nuovo. Qualche giorno prima di Natale mi piace assolvere ad un compito speciale e particolarmente atteso: allestire l’albero. Il pinetto adibito a tale scopo di anno in anno infoltisce i suoi rametti e gli aghi hanno un bel colore brillante. Con delicatezza sistemo le luci che scintillano pigramente riflettendo bagliori dorati sulle sfere, una stella fa da puntale e, dopo aver ponderato con aria critica aggiustando più volte la disposizione, posso dirmi soddisfatto del risultato. Lo vedo dalla finestra, testimone luminoso nel buio e mi torna alla memoria una storia antica che mi è stata raccontata da piccolo… Quando Giuseppe e Maria giunsero a Betlemme, faceva freddo ed era molto tardi, non avevano trovato posto in nessuna locanda e Maria era stanca. Stava iniziando a nevicare, Giuseppe lasciò Maria a riposarsi sotto un albero e andò in cerca di un rifugio. L’albero aveva un tronco lungo e i rami si raccoglievano in cima a mo’ di ciuffetto. Nevicava copiosamente e i fiocchi bagnavano il bel volto della Madonna. L’albero allora spiegò i suoi rami e in un abbraccio li chinò per proteggere Maria. Quando Giuseppe tornò, trovò Maria all’asciutto e riposata. Prima di andarsene, Maria ringraziò e benedì il pino che, da allora, conserva questa forma particolare e un inconfondibile profumo. Care bambine e bambini, anche noi impariamo dal pino generoso ad abbracciare col nostro affetto e sostenere col nostro aiuto chi, in questi tempi difficili, si trova in difficoltà e diffondiamo con altruismo il profumo della gratitudine. Ogni piccolo gesto di solidarietà è assai gradito al divino bambino che sta per nascere nuovamente nei nostri cuori. Un sincero augurio di buon Natale e sereno Anno nuovo a tutti! Buone vacanze!".

Natale
Juri Cattelani, Claudia Ariuolo, Marco Cremonesi, Gloria Albonetti

 

Seguici sui nostri canali