Attualità
Treviglio

Matilde Tura: "Premiamo gli studenti che si laureano su Treviglio"

La proposta di Matilde Tura (Pd) sarà discussa martedì in Consiglio comunale.

Matilde Tura: "Premiamo gli studenti che si laureano su Treviglio"
Attualità Treviglio città, 22 Ottobre 2022 ore 07:02

Un premio in denaro a chi discuterà una tesi di laurea su Treviglio: un luogo, un personaggio o un aspetto della città d'interesse universitario. Insomma qualcosa che sia legato alla "capitale" della Bassa. A proporlo è l’opposizione con una mozione che verrà discussa martedì sera in Consiglio comunale. Un premio, intitolato "Città di Treviglio", che verrebbe assegnato da un’apposita commissione, sulla base di un regolamento redatto dalla conferenza dei capigruppo e poi approvato dal Consiglio.

Matilde Tura: "Treviglio ha un background storico, culturale e artistico di grande interesse"

"In latino 'studeo', da cui deriva la parola 'studio', significa appassionarsi a qualcosa, interessarsene, prendersene cura - ha premesso la capogruppo del Pd Matilde Tura - Treviglio si caratterizza per un background storico, culturale e artistico di grande interesse, per un patrimonio e un potenziale artistico e museale notevole e per un contesto naturalistico, paesaggistico e ambientale di assoluto pregio. Inoltre, c’è una straordinaria entità, varietà e qualità di associazioni attive nel Terzo Settore e una molteplicità di attività imprenditoriali, artigianali, dei servizi, che si sono distinte per capacità investire in innovazione, sostenibilità e inclusività".

Molte le tesi di laurea a tema trevigliese

Secondo l’opposizione, sono quindi molti gli aspetti che possono essere oggetto di interesse per un lavoro di tesi di laurea con argomento legato alla città di Treviglio. "Dobbiamo promuovere e incentivare le attività di studio sulla città - ha concluso Tura - costruire e sviluppare un patrimonio collettivo di saperi legati al luogo, e favorire l’interessamento e l’innamoramento soprattutto dei più giovani cittadini alla nostra Treviglio".

"Aiccome la mozione è stata presentata per il Consiglio comunale, risponderemo martedì in Aula - ha tagliato corto la vicesindaco e assessore all’Istruzione Pinuccia Prandina - Mi limito solo a costatare che un premio con questo nome già esiste e riguarda l’arte".

Seguici sui nostri canali