Menu
Cerca
Montagna

Troppa neve, per riaprire passo San Marco arrivano i Vigili del fuoco

La strada, una volta libera dalla neve consente di aprire il transito sul passo, l'accesso ai rifugi e quindi il turismo tra le due valli.

Attualità Bergamo e hinterland, 29 Aprile 2021 ore 17:17

Troppa neve, per riaprire il passo San Marco è stato necessario l’intervento dei Vigili del fuoco.

Riapre passo San Marco

I Vigili del fuoco di Bergamo stanno lavorando da ore nei comuni di Mezzoldo e Averara in località passo San Marco a circa 2000 metri per liberare la strada sp1 dalla neve. La strada detta anche Transorobica collega le provincie di Bergamo (Val Brembana) e Sondrio (Valtellina).

In cima al passo si trovano due rifugi che vivono di turismo. La strada, una volta libera dalla neve consente di aprire il transito sul passo, l’accesso ai rifugi e quindi il turismo tra le due valli. Un’apertura tanto attesa quanto importante per ridare vita alle valli.

Vigili del fuoco in azione

10 foto Sfoglia la gallery

I mezzi utilizzati sono mezzi di movimento terra, pale meccaniche e ruspe con catene e la fresa neve per aprire il varco. Sono presenti inoltre due slavine cariche di neve e fango che ostruiscono la sede stradale. I due rifugi potranno così accogliere i turisti che avranno libero accesso alla strada provinciale.

Le operazioni inoltre rientrano in un piano di addestramento, di intesa con la provincia, per il personale specializzato in operazioni di movimento terra e addetti alla utilizzo di fresa neve e attrezzature specifiche.