Attualità
Caravaggio

Stop alle armi nucleari, se ne parla stasera al Santuario di Santa Maria del Fonte

Oggi serata di informazione e confronto all'auditorium, alle 20.45. Prosegue la raccolta firme a sostegno della mozione "Italia ripensaci".

Stop alle armi nucleari, se ne parla stasera al Santuario di Santa Maria del Fonte
Attualità Gera d'Adda, 28 Ottobre 2021 ore 18:58

Stop alle armi nucleari, questo il tema di questa sera, venerdì 29 ottobre, organizzato al Santuario di Santa Maria del Fonte.

Stop alle armi nucleari

Questa sera si terrà un incontro nell'auditorium del Santuario sul tema delle armi nucleari, patrocinato dalla parrocchia e moderato da Carlo Cefaloni, redattore di Città Nuova. Interverranno il rettore, monsignor Amedeo Ferrari, l'arcivescovo monsignor Giovanni Ricchiuti presidente di Pax Christi, il dottor Francesco Vignarca coordinatore campagne della rete Pace e Disarmo e Piergiulio Biatta presidente Opal-Ets-Brescia. Organizzatori Acli, Agesci, Amici di don Maurizio, Amici di San Bernardino, Arkys, Azione Cattolica, Caritas, Chei de la Bosnia, Comunione e Liberazione, Corpo di Bacco, Croce rossa, Gruppo catechisti parrocchia, Gruppo missionario, Ministri straordinari dell'Eucarestia, Movimento dei focolari. Obbligatorio il Green Pass.

La mozione

Prosegue la raccolta firme a sostegno della mozione "Italia ripensaci" che chiede al Governo di ratificare il trattato sulla proibizione delle armi nucleari votato all’Onu, sottoscritta da 15 associazioni caravaggine (Acli, Agesci, Amici di don Maurizio, Amici di Libera, Amici di San Bernardino, Azione Cattolica, Caritas, Chei de la Bosnia, Comunione e Liberazione, Corpo di Bacco, Croce rossa, Gruppo catechisti parrocchia, Gruppo missionario, Movimento dei focolari e Open road) . In agosto era stata fatta propria dal sindaco Claudio Bolandrini ed era passata in Aula ma con l’astensione dei consiglieri allora in carica Diana Castagna della Lega e dell’indipendente Mirko Sesini.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter