Attualità
Treviglio

Stazione Centrale, in arrivo altri 230 posti auto gratuiti per i pendolari

Entro settembre ci sarà a disposizione un'area a sud della Fiera. Altri 90 posteggi grazie a una convenzione con Rfi.

Stazione Centrale, in arrivo altri 230 posti auto gratuiti per i pendolari
Attualità Treviglio città, 18 Maggio 2022 ore 11:01

In arrivo oltre 230 parcheggi gratuiti a disposizione dei pendolari che si servono quotidianamente della stazione Centrale di Treviglio.

Stazione Centrale

L’assessore ai Lavori pubblici Basilio Mangano ha presentato ieri mattina, martedì 17 maggio, il progetto di riqualificazione dell’area sterrata a sud del polo fieristico, da adibire a parcheggio, e quello relativo al terreno di via Murena concesso in comodato gratuito dalla Ferrovie dello Stato. "Ricordo che a disposizione degli utenti della Stazione Centrale e della Ovest ci sono già 1.500 posteggi tutti gratis - ha sottolineato Mangano - Posteggi che sono strategici anche per lo sviluppo del polo fieristico".

140 posti a sud della Fiera

A tal proposito, lo sterrato a sud della fiera (quasi 5 mila metri quadrati, per un investimento di 300 mila euro) verrà riqualificato per realizzare 140 posti auto usufruibili dal prossimo mese di settembre. Nell’attuale piazzale del Polo, infatti, verrà realizzato il secondo padiglione e quindi ci sarà necessità di ricavare altri posti auto. Il nuovo posteggio verrà recintato e collegato all’area confinante tramite ponticelli carrali e pedonali. E’ inoltre prevista un’area verde. Sempre in vista dello sviluppo della Fiera, l’assessore Mangano ha già annunciato che il Comune acquisirà un altro terreno a sud di quello oggetto del progetto, dove verranno ricavati altri 150 posteggi.

Accordo con Rfi

Per quanto riguarda via Murena, Mangano ha illustrato la convenzione quinquennale tramite la quale Rfi cede in comodato gratuito un’area di 3.200 metri quadrati che costeggia la linea ferroviaria Milano Venezia. Il costo per la sistemazione ammonta a circa 615 mila euro. Il cronoprogramma prevede la gara d’appalto per l’affidamento dei lavori entro l’autunno.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter