Attualità

Smalto semipermanente: costo applicazione professionale e fai da te

Smalto semipermanente: costo applicazione professionale e fai da te
Attualità 11 Novembre 2021 ore 07:12

Come avere le unghie in ordine per tanto tempo, senza preoccupazioni per 3 settimane e oltre? La soluzione è lo smalto semipermanente, che nel giro di qualche anno ha rivoluzionato la manicure, rendendola a lunga durata.

Sono sempre più diffusi i kit per procedere con l’applicazione in casa propria. È meglio il “fai da te” o rivolgersi a un'estetista? Quali sono i costi e le differenze? Ecco una panoramica delle due opzioni.

Smalto semipermanente, come si applica

Per decidere se rivolgersi a un centro estetico specializzato, o fare a casa propria, è bene sapere come funziona. Lo smalto semipermanente è composto da polimeri fotoindurenti, cioè sostanze che si induriscono attraverso la luce. Per questo motivo, il vero smalto semipermanente si fissa sull'unghia solo dopo aver inserito la mano in uno specifico fornetto detto anche lampada per ricostruzione unghie.

L'applicazione del semipermanente prevede vari passaggi. Prima si sgrassa l'unghia con un prodotto apposito, poi si applica la base, lo smalto semipermanente colorato e infine il top coat. Tutti sono composti da sostanze fotoindurenti che necessitano della lampada UV o LED per asciugarsi.

Applicazione professionale

Il metodo più tradizionale per applicare lo smalto semipermanente è recarsi in un salone professionale con tanto di certificazioni affisse alla parete. Le estetiste, infatti, seguono corsi specializzati in cura e ricostruzione dell'unghia. Ciò permette di ottenere risultati eccellenti in termina di estetica e di avere la garanzia che l’applicazione venga eseguita con le dovute accortezze.

Dall'estetista, diciamolo, si va anche per rilassarsi e per farsi una coccola.

Quanto costa? I prezzi di una manicure con smalto semipermanente variano dai 25 ai 40 euro. Alcuni centri estetici comprendono nel prezzo la sua rimozione, che quindi richiede un altro appuntamento. Oppure alcuni centri estetici propongono pacchetti cumulativi scontati con l’omaggio della rimozione. La sola rimozione, infatti, costa generalmente dieci euro.

I prezzi possono essere diversi da città a città o da salone a salone.

Smalto semipermanente, applicazione “fai da te”

Chi ama il fai da te, deve procurarsi un fornetto per smalto semipermanente e gli smalti appositi fotoindurenti. Si trovano su internet e nei negozi per articoli di estetica.

Quanto costa? Per il fai da te si può avere un buon kit, completo di lampada, per circa 100-150 euro. Questo è un prezzo entry level, indicativo, che può naturalmente variare se si opta per attrezzatura più o meno professionale.

La spesa maggiore è quella per la lampada UV: in media costa tra i 60 e i 100 euro. Il costo degli smalti semipermanenti si aggira poi sui 10 euro. Occorre poi dotarsi anche di base e top coat. I prezzi variano a seconda delle marche. Infine, bisogna tenere presente che non è facile togliere lo smalto semipermanente a casa. È quindi consigliabile acquistare un solvente specifico per rimuoverlo.