Attualità
Trasporti

Se il caldo ferma anche i treni del Passante ferroviario... Protestano i sindaci della linea per Treviglio

"Negli ultimi giorni si è registrata una continua cancellazione di treni in orario di grande affluenza e queste soppressioni non vengono nemmeno annunciate"

Se il caldo ferma anche i treni del Passante ferroviario... Protestano i sindaci della linea per Treviglio
Attualità Treviglio città, 24 Luglio 2022 ore 10:39

I ritardi sono ormai una costante, le cancellazioni capitano ormai quotidianamente specialmente negli orari di punta: la vita dei pendolari che utilizzano il Passante ferroviario S5 ed S6 da e per Treviglio, in questa torrida estate è diventata un inferno. Così, dopo le continue lamentele dei propri cittadini. I sindaci di Vignate, Melzo, Pozzuolo e Cassano d'Adda, riporta Primalamartesana, hanno deciso di scrivere una lettera a Trenord pretendendo una svolta nel servizio.

Treni in ritardo o cancellati: la rabbia dei sindaci

Promotore dell'iniziativa il primo cittadino vignatese Paolo Gobbi che ha deciso di coinvolgere i colleghi della tratta ferroviaria per cercare di far sentire la loro voce ai vertici dell'azienda che gestisce il trasporto pubblico su rotaia e a Regione Lombardia.

"Negli ultimi giorni si è registrata una continua cancellazione di treni in orario di grande affluenza e queste soppressioni non vengono nemmeno annunciate. Noi sindaci lavoriamo quotidianamente per spingere le nostre comunità a utilizzare i mezzi pubblici per motivi etici, ecologici e per ridurre fortemente il traffico veicolare. Peccato che il treno ormai sia diventato un disservizio. I cittadini continuano a pagare biglietti e abbonamenti, ma non hanno nessuna certezza della puntualità del servizio che stanno pagando".

Colpa (forse) anche del caldo

A complicare la situazione potrebbe essere il caldo, avevano lasciato intendere RfI e Trenord venerdì.

"Nei giorni scorsi, sono stati effettuati controlli agli impianti ferroviari del Passante alla presenza dei tecnici di Rfi e Trenord che non hanno ancora portato all’individuazione delle cause. La decisione di sospendere l’ingresso dei treni nel Passante Ferroviario di Milano ha ragioni precauzionali, per preservare i treni da consumi incompatibili con lo svolgimento del servizio" avevano spiegato in una nota.

Le modifiche agli orari

È di ieri, invece, una nota di Trenord e Rfi sulle modifiche alla circolazione delle linee suburbane nel Passante Ferroviario. Ecco quelle che riguardano le due linee che si attestano su Treviglio

S5 Varese-Milano-Treviglio

Fino a martedì 26 luglio, sulla linea circolerà un treno ogni ora per direzione. Da Treviglio saranno effettuati i treni con orario di partenza al minuto .10 e arrivo a destinazione a Varese al minuto .17; da Varese saranno effettuati i treni con partenza al minuto .43 e arrivo a destinazione a Treviglio al minuto .50.

Le corse seguiranno il tragitto regolare nelle tratte Varese-Milano Villapizzone e Milano Forlanini-Treviglio; fra Milano Villapizzone e Milano Forlanini effettueranno un percorso alternativo, con fermate a Milano Porta Garibaldi Superficie – stazione di interscambio con le linee metropolitane M2 e M5 – e Milano Lambrate, presso cui ferma la linea M2.

Il treno 24574 (Treviglio 20:40-Milano Certosa 21:43) prolungherà la corsa fino a Gallarate.

S6 Novara-Milano-Pioltello/Treviglio

Fino a martedì 26 luglio, circolerà un treno ogni ora per direzione nella sola tratta Novara-Milano Porta Garibaldi Superficie. Da Novara saranno effettuate le corse con partenza al minuto .18 e arrivo a Milano Porta Garibaldi al minuto .10; da Milano Porta Garibaldi i treni partiranno al minuto .50 e arriveranno a Novara al minuto .42.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter