Spino

Ritirate le medaglie d'onore ai deportati

Dopo un iter durato quasi tre anni saranno consegnate ai parenti

Ritirate le medaglie d'onore ai deportati
Attualità Cremasco, 31 Luglio 2021 ore 14:06

Ritirate le medaglie d’onore ai cittadini spinesi deportati nei campi di prigionia in Germania.

Medaglie d’onore ai deportati in Germania

L’Assessorato alla Cultura festeggia la fine di un iter durato quasi tre anni, durante i quali è stato svolto un importante lavoro di ricerca nell’archivio storico locale e in quello di Stato a Cremona.

L'ardua ricerca negli archivi

A sbrigare la parte più complessa è stato il cavalier Virginio Fontana di Vailate, che ha svolto il medesimo lavoro anche per conto di altri Comuni.
L’Amministrazione ha invece preso contatti coi parenti dei deportati, si è occupata della compilazione delle istanze di riconoscimento, nonché dell’invio all’apposito Ufficio della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Cerimonia in Cascina Carlotta

Per dare risalto alla consegna del riconoscimento, il Comune ha deciso di organizzare una cerimonia pubblica durante la quale i parenti ritireranno le medaglie forgiate in memoria dei propri cari.
L’evento si svolgerà domenica 5 settembre alle 20.30, nel centro culturale di "Cascina Carlotta".