Rifiuti "sbagliati": interrogazione sulla piazzola ecologica

Rifiuti ingombranti e latte di vernice andrebbero portati a Pandino

Rifiuti "sbagliati": interrogazione sulla piazzola ecologica
Attualità Cremasco, 10 Luglio 2021 ore 12:29

Elettrodomestici abbandonati nella piazzola, fotocellula malfunzionante e assenza di cassonetti per le macerie edili: la minoranza di Torlino Vimercati denuncia i disservizi nella gestione della piazzola ecologica.

I problemi della piazzola ecologica

Lo fa attraverso un’interrogazione che sarà discussa nel prossimo Consiglio comunale.
I consiglieri di "NuovaVita per Torlino" Andrea Ladina, Oscar Stefanini e Donka Dimova hanno documentato fotograficamente la presenza di frigoriferi e latte di vernici, che dovrebbero essere conferiti alla piazzola consortile di Pandino e non a Torlino. Risulta anche un malfunzionamento della fotocellula in entrata, circostanza che favorisce l’ingresso da parte di ignoti, ai quali non viene quindi richiesto di strisciare il badge.

Aggiungere un cassonetto per le macerie edili

Un altro difetto, secondo la minoranza, è la mancanza di un cassonetto per le macerie edili, utile affinché i privati possano depositare quelle legate a lavori realizzati nelle abitazioni.

"Chi ha conferito nella stazione ecologica di Torlino tre frigoriferi, un lavello e latte di colori e vernici? - si legge nell’interrogazione - Perché spesso non è in funzione la fotocellula che alza la sbarra di ingresso nella predetta area? Chi ha deciso di non metterla in funzione? Considerato che il posizionamento di un cassonetto per le piccole macerie domestiche è presente oramai in tutti i Comuni, quando si provvederà a collocarlo anche nel nostro Comune, in modo da prevenire che vengano riversate abusivamente sulle strade?".