Attualità
Treviglio

Piano Neve, Treviglio si prepara all'arrivo dell'inverno

La città è stata suddivisa in quattro zone e ognuna di queste avrà in dotazione tre mezzi e spalatori appiedati.

Piano Neve, Treviglio si prepara all'arrivo dell'inverno
Attualità Treviglio città, 28 Novembre 2022 ore 12:36

Piano Neve, a Treviglio l'Amministrazione comunale si sta già preparando per trovarsi pronta in caso di ghiaccio e nevicate.

Piano Neve

E' stato presentato stamattina, 28 novembre 2022, il Piano Neve con tutte le procedure che verranno messe in caso di nevicata o strade ghiacciate. Un documento che ricalca quello dello scorso anno, sulla base di un appalto triennale che l'Amministrazione comunale ha assegnato nel 2021 alla ditta "De Carli" di Capralba.

"Come ogni anno - ha sottolineato l'assessore ai Lavori pubblici Basilio Mangano - chiediamo inoltre la collaborazione di cittadini e commercianti per quanto di loro competenza, ovvero tenere pulita la parte davanti agli ingressi di abitazioni e negozi. Il Comune si dedicherà invece alle priorità, ovvero i sottopassi e i cavalcavia, le circonvallazioni interna ed esterna e le vie di accesso alle scuole e agli uffici pubblici".

Da sinistra Basilio Mangano, Giacomo Bocchi e Matteo Perletti

Città divisa in quattro zone

Il Piano Neve prevede la suddivisione della città in quattro zone: una a nord della ex Statale 11 e comprensiva delle frazioni Geromina, Castel Cerreto e Battaglie, una a Est, comprendente anche il centro storico, una sud di Viale Piave e infine una a Ovest.

"L'appalto prevede lo sgombero, il disgelo, la salatura e la rimozione della sabbia dalla strade - ha spiegato il geometra del Comune Matteo Perletti - Per ogni zona c'è un tecnico referente e sono assegnati tre mezzi: un trattorino per marciapiedi e piste ciclabili e due trattori, uno con lama e uno spargisale. Ci sono poi altre tre mezzi che potranno essere utilizzati in caso di particolare emergenza. A supporto ci sono anche delle cooperative che potranno mettere a disposizione sino a cinque spalatori appiedati per zona, soprattutto per i punti più sensibili, a cui potranno aggiungersi tre operai del Comune, assegnati per ognuna delle aree".

Tre numeri di telefono dedicati

La Polizia locale avrà un ruolo importante nel Piano Neve, con un referente reperibile H24.

"Potremo contare anche sulla collaborazione di Protezione civile, Nucleo Sommozzatori, Vigli del Fuoco ed eventualmente anche dei volontari dell'Associazione Nazionale Carabinieri - ha aggiunto il vice comandante della Locale, Giacomo Bocchi - Abbiamo già previsto due punti di accumulo per il sale in aree strategiche, una in via del Bosco e l'altra in via Monti, così come abbiamo stabilito i luoghi dove depositare la neve: nello sterrato tra il cimitero e via Parini e in uno spiazzo di via Colombo, all'altezza di via Bignamini. Ci saranno a disposizione tre numeri di telefono per le segnalazioni: un numero verde (800320701), uno della Polizia locale (0363317602) e uno dell'ufficio Tecnico (0363317423). In caso di emergenza verrà comunicato quali di questi sarà attivo H24".

 

Seguici sui nostri canali