Attualità
Record italiano?

Pesca da record nel lago d'Iseo: una trota da venti chili

Una pesca davvero eccezionale quella "firmata" da Pierluigi Belotti, pescatore di Darfo Boario Terme, nel lago d'Iseo.

Attualità Oglio, 01 Luglio 2022 ore 17:49

Una pesca davvero eccezionale quella fatta da Pierluigi Belotti, pescatore di Darfo Boario Terme che, la mattina dello scorso sabato 25 giugno, ha preso nel lago d'Iseo una trota ibrido di marmorata della lunghezza di un metro e dal peso di 20 chili sotto la Corna Trentapassi, sulla sponda est del lego. A raccontarla sono i colleghi di PrimaBergamo.it

Una trota da venti chili: record italiano?

Belotti non è nuovo a catture di questo tipo: a inizio anno riuscì a pescare un luccio di un metro e, nel 2019, un pesce siluro lungo due metri e pesante 70 chili. La grossa trota stavolta potrebbe tuttavia addirittura valere il record italiano, dato che il record attuale sarebbe di un esemplare dal peso di 18 chili. «L’ho tirato in barca dopo un’ora e mezza di lotta - ha spiegato Belotti -. Per me la pesca è un divertimento e un modo per rilassarmi, costruisco personalmente le esche ondulanti che utilizzo nelle mie uscite». Impressionanti i video della cattura.

Una pesca contestata, ma...

Poco dopo la cattura ha contattato i cronisti di Tele Boario, che si sono recati sul posto per testimoniare l’evento. In seguito, si è deciso di andare a pesare la preda, operazione che ha presentato qualche difficoltà: sono prima andati in un negozio di frutta lì vicino, il cui titolare si è rifiutato di prestare la sua bilancia per timore di sporcare il bancone e la merce, poi in altri esercizi, che però avevano strumenti di portata insufficiente. Messa su una bilancia per persone, offerta da un amico, segnava i 20 chili fatidici: misura poi confermata ufficialmente con quella professionale di una macelleria di Riva di Solto.

La sua conquista ha fatto molto discutere sui social e, oltre ai tanti utenti che si complimentavano con lui, ce n’è stato qualcuno che ha invece pubblicamente insinuato che la trota fosse stata presa da un laghetto di pesca sportiva di Rogno, per poi essere attaccata all’amo nel lago d’Iseo. Voci che aveva riportato anche PrimaBergamo e che ora, comprensibilmente, Belotti ci tiene a "spazzare via", spiegando come sono andate le cose e fornendoci, appunto, tutti i video della cattura e della successiva pesa. Tutto vero: venti chili.

Il verdetto della bilancia: 20 chili di trota

Qui la pesatura professionale, in una macelleria.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter