Bassa e Cremasco

Parco del Serio, workshop 2020 dedicato all'educazione ambientale

Sabato a Crema, dalle 15, va in scena la Giornata per la custodia del Creato.

Parco del Serio, workshop 2020 dedicato all'educazione ambientale
Attualità Romanese, 15 Settembre 2021 ore 09:35

Parchi in rete per promuovere l'educazione ambientale. Ieri a Romano l'appuntamento in presenza all'orto botanico.

Workshop 2020: al centro l'educazione ambientale

Ogni anno AREA Parchi (Archivio Regionale Educazione Ambientale) e Regione Lombardia, in collaborazione con le aree protette, organizza un workshop dedicato al mondo dei Parchi regionali, per confrontarsi su varie tematiche dell’educazione ambientale. Un’occasione per condividere esperienze e proseguire un cammino sinergico, che promuove Sistema Parchi e che nel 2020 ha visto proprio il Parco del Serio come protagonista.

Protagonista il Parco del Serio

Inizialmente l’ente presieduto da Basilio Monaci, con la struttura diretta da Laura Comandulli, aveva pensato a una intensa tre giorni, che avrebbe dovuto svolgersi lo scorso mese di ottobre, in alcuni centri della pianura bergamasca e del cremasco. “Dal genius loci alle attività di educazione alla sostenibilità nelle aree protette”, il focus della tre giorni coordinati dal responsabile del settore ecologia e
ambiente del Parco, Ivan Bonfanti, con al centro, la conoscenza e la comprensione del territorio, la sua storia e i suoi testimoni, agricoltori, allevatori, associazioni, base fondamentale per chiunque intenda svolgere attività di divulgazione, promozione ambientale e inclusione sociale.

Eventi e incontri

Dalla sala della Rocca Viscontea di Romano di Lombardia, all’Orto Botanico “G. Longhi”, alla Cooperativa sociale Gasparina di sopra, il castello di Malpaga di Cavernago (BG), la città di Crema: avrebbe dovuto essere questo l’itinerario originariamente pensato, tuttavia l’evoluzione pandemica ha stravolto il programma.

Ricorrendo agli incontri online è stato possibile nel corso della prima parte di quest’anno recuperare alcune occasioni di approfondimento coinvolgendo i vari parchi regionali e proprio ieri, seppur concentrata in una sola giornata presso l’orto botanico di Romano, si è potuto tenere l’evento conclusivo finalmente in presenza, con diverse attività laboratoriali proposte dal Parco del Serio e rivolte agli ospiti provenienti da tutta la Lombardia.

5 foto Sfoglia la gallery

Tre i laboratori programmati che hanno coinvolto Alberto Di Monaco e Giovanni Sessa (Associazione Arkys Rete di Idee Aps di Caravaggio), Francesca Pugni, dell’orto botanico di Bergamo, Stefania Lancini ed Enrico Giudice, del servizio civile della Riserva Naturale Torbiere del Sebino.

Si lavora per il prossimo anno

Il presidente Basilio Monaci nel suo saluto ha voluto ringraziare Regione Lombardia per il supporto e per la presenza della funzionaria Lisa Sacchi, di Tomaso Carioni (Parco Nord Milano AREA Parchi Lombardia) e Alessandra Dellocca (AREA Parchi Lombardia). Ringraziamenti verso chi si è occupato dei laboratori ed ovviamente per il personale del Parco, che si è impegnato nell’organizzazione della giornata, dalla direttrice Laura Comandulli ad Ivan Bonfanti, che ha trasmesso ai presenti la passione per le varie iniziative che il Parco porta avanti in materia ambientale.

“Queste sono belle occasioni nelle quali ci si conosce, si intensificano le relazioni tra i 24 Parchi regionali ed il sistema di AREA Parchi”, ha concluso il presidente Monaci.
Del coordinamento regionale delle attività di educazione ambientale di Sistema Parchi ha parlato Lisa Sacchi, che ha evidenziato lo spirito dei workshop, quello di intensificare i contatti con i territori.

“Il prossimo workshop sarà ospitato nel prossimo autunno dal Parco Lombardo del Ticino, centrato su un tema che riprende le tematiche delle progettualità di Regione Lombardia, che si articolano su tre macro aree: territorio, benessere in natura e biodiversità – dice Lisa Sacchi – gli ambiti di intervento dei nostri programmi pluriennali”.

Appuntamento sabato a Crema

Quanto ai prossimi appuntamenti, il Parco del Serio parteciperà sabato a Crema, a partire dalle 15, alla Giornata per la custodia del Creato, iniziativa promossa dalla Commissione diocesana per l’Ecumenismo e il dialogo interreligioso, dalla Pastorale sociale e del lavoro e dalla Caritas. I partecipanti, rispettando le normative anticovid, si divideranno in due gruppi e dal parcheggio “la buca”, partiranno per una camminata ecologica lungo il Serio, verso la Palata Borromea ed il lascito Chiappa, confluendo verso le 17 nell’area antistante la nuova Casa di Camperia, per un momento di preghiera con il vescovo Daniele Gianotti.