Attualità
Treviglio

Orti comunali, al via la sostituzione delle casette degli attrezzi

Cinquantacinquemila euro per gli orti comunali: l'Amministrazione avvia la sostituzione di 55 casette degli attrezzi entro fine anno.

Orti comunali, al via la sostituzione delle casette degli attrezzi
Attualità Treviglio città, 31 Ottobre 2021 ore 09:19

L'inizio dell'intervento di sostituzione agli orti comunali è stato annunciato tramite i social della Città di Treviglio.

Gli orti comunali

Ormai da anni il Comune di Treviglio mette a disposizione dei cittadini piccoli appezzamenti di terra in via Castolda per coltivare un orto ad uso personale. Accanto agli appezzamenti di terra sono inoltre collocate le casette per gli attrezzi, che da tempo necessitavano una sostituzione. L'investimento necessario, pari a 55mila euro, è finalmente arrivato e proprio nei giorni scorsi sono iniziate le installazione dei nuovi piccoli capanni. La fine dei lavori è prevista entro fine anno e porterà a sostituire un totale di 55 casette.

Le parole dell'assessore

Nel corso del precedente mandato avevamo promesso delle nuove “casette” degli attrezzi e proprio in questi giorni sono iniziati i lavori per la loro installazione — ha annunciato l’assessore alla Qualità della Città, Basilio Mangano Già in primavera avevamo fatto installare 8 punti luce in via Castolda per i residenti della zona e per consentire ai coltivatori di raggiungere gli orti comunali in totale sicurezza anche di sera. Ora stiamo dando seguito agli impegni che ci eravamo assunti con i cittadini per valorizzare gli orti comunali dando uniformità alle casette degli attrezzi e rendendole più funzionali.

La dichiarazione dell'Ufficio Tecnico

Le casette sono 55 in tutto (una per ogni lotto) e nelle prossime settimane prenderanno il posto di quelle vecchie che ormai erano consumate dal tempo - ha dichiarato invece Stefano Cerea dell’ufficio tecnico - Le nuove strutture sono più alte e più spaziose delle precedenti e sarà possibile inserire, a discrezione di ogni assegnatario, delle scaffalature. Ma la novità più importante riguarda i materiali: è stato utilizzato legno di pino nordico trattato in autoclave, un materiale molto resistente e perfettamente adatto quindi per un uso esterno. Nuovi anche i pavimenti che sono totalmente in legno. Con le nuove casette non ci saranno più problemi di infiltrazioni d’acqua come con quelle vecchie fatte di truciolato, materiale facilmente deperibile.

Ecco alcune foto dell'inizio delle installazioni:

4 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME