Attualità
Capralba

Lunghe code al passaggio a livello di via Caravaggio sulla Sp 19

Il sindaco di Capralba Damiano Cattaneo ha scritto nuovamente a Rfi

Lunghe code al passaggio a livello di via Caravaggio sulla Sp 19
Attualità Cremasco, 26 Febbraio 2022 ore 10:00

Tempi di attesa troppo lunghi al passaggio a livello di via Caravaggio a Capralba. Il sindaco Damiano Cattaneo scrive ancora a Rete ferroviaria italiana (Rfi).

Code al passaggio a livello

Per le auto in coda si tratta di quasi dieci minuti di sosta fra l’abbassamento e il risollevamento delle sbarre. Una tempistica che finisce per paralizzare il traffico veicolare di chi si sposta da e verso Misano, lungo la Sp 19.

Nuova mail del sindaco

Il sindaco Cattaneo, che già a dicembre aveva scritto a Rfi, ha segnalato nuovamente la problematica.

"Ho deciso di riscrivere a Rfi, dopo che mi è stata inviata una foto di una colonna di auto che arrivava fino ai cancelli dell’oratorio, quindi a circa 400 metri di distanza - ha detto - A dicembre, la società mi aveva spiegato che il passaggio a livello è stato adeguato alle prescrizioni del Ministero, ma sulla Sp 19 abbiamo un alto transito di mezzi, e il maggior tempo di chiusura delle sbarre incide sulla viabilità. Nell’ultima mail ho fatto presente i problemi di inquinamento che derivano da queste code, ma anche di sicurezza, perché rischiano di ostacolare i mezzi di soccorso. Infine c’è anche un aspetto relativo alla salvaguardia dei pedoni, perché nei punti in cui la strada si stringe il marciapiede è sottodimensionato e questo traffico può rappresentare un pericolo".

Cosa dice Rfi

In attesa di conoscere la risposta, l’ufficio stampa di Rfi ha spiegato i motivi per cui i tempi di attesa al passaggio a livello sono cambiati.

"Rete Ferroviaria Italiana ha recentemente effettuato interventi di upgrade tecnologico con la trasformazione da semibarriere a barriere complete il passaggio a livello - si legge - Il nuovo sistema è stato realizzato secondo i più aggiornati standard tecnologici previsti dalle normative vigenti, con un incremento dei tempi di chiusura delle barriere. Confermiamo che le tempistiche sono già ottimizzate".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter