Attualità
Brignano

La storia del palazzo dell'Innominato per immaginare il futuro del gioiello di Brignano

L'appuntamento è per sabato 11 dicembre alle 16 in via Zambonate a Bergamo nella sede dell'Associazione Generale Mutuo Soccorso.

La storia del palazzo dell'Innominato per immaginare il futuro del gioiello di Brignano
Attualità Gera d'Adda, 09 Dicembre 2021 ore 10:18

Alla scoperta di un complesso di edifici storici, dimora natale di Francesco Bernardino Visconti, l'Innominato de I promessi sposi di Alessandro Manzoni. Di questo parlerà la conferenza in agenda per sabato 11 dicembre a Bergamo.

Il palazzo dell'Innominato

Protagonista sarà appunto Palazzo Visconti di Brignano e la sua storia: un complesso dove ai primi insediamenti medievali si sono aggiunti il Palazzo Vecchio costruito nel XVI secolo e il Palazzo Nuovo settecentesco. Il palazzo era dotato di giardini e strutture di diletto e di servizio.

"La storia dei passaggi di proprietà descrive incurie e abbandoni e ci consegna un futuro denso di incognite sulla salvaguardia e sull'uso sociale di un bene di primaria importanza", si legge nella nota di presentazione dell'evento.

Conferenza su Palazzo Visconti

L'appuntamento è per sabato 11 dicembre alle 16 in via Zambonate a Bergamo nella sede dell'Associazione Generale Mutuo Soccorso. La conferenza "Il palazzo dell'Innominato" sarà aperta da una lettura sulla figura dell'Innominato di Manzoni affidata ad Alisia Rampinelli a cui seguirà l'intervento di Claudio Merati su "Il palazzo dei Visconti a Brignano". A chiudere la cronistoria del palazzo e dei suoi passaggi di proprietà a cura dell'autore Sem Galimberti.