Cologno

La Sardegna chiama e Cologno risponde: fieno per sostenere le aziende bruciate

La fattoria didattica "Angolo di Paradiso" in aiuto dei pastori sardi, messi in difficoltà dai devastanti incendi di queste settimane.

La Sardegna chiama e Cologno risponde: fieno per sostenere le aziende bruciate
Attualità Media pianura, 25 Agosto 2021 ore 18:00

La fattoria didattica colognese "Angolo di Paradiso", gestita da Giuseppe Manenti, insieme alla moglie Eugenia Forlani, si è data da fare per sostenere i pastori sardi, messi in difficoltà a causa dei devastanti incendi che hanno interessato l’isola in questi mesi d’estate.

Una mano per i pastori sardi

I proprietari dell’azienda agricola, non appena hanno saputo della situazione di difficoltà dei pastori sardi, si sono mobilitati per dare un aiuto concreto. Hanno, quindi, contattato alcuni conoscenti sardi per capire a chi potersi appoggiare. Alla fine hanno trovato il contatto di un’associazione di pastori locali. Si sono quindi mossi cercando un aiuto tra la cittadinanza colognese, attraverso un appello Facebook.

Venti quintali di granaglie e 31 balle di fieno e paglia

I colognesi hanno risposto bene alla richiesta di aiuto e così alla fine sono stati recuperati circa 20 quintali di granaglie, 6 balloni di paglia e 25 di fieno. La Fattoria ha ringraziato personalmente, attraverso un post, tutti coloro che si sono prodigati per sostenere la causa dei pastori sardi. Si tratta di una decina di aziende agricole, molte famiglie colognesi e altre attività produttive del paese. «Ho girato in diverse aziende e in un momento critico anche per noi non mi sarei aspettato una solidarietà del genere – ha scritto Manenti su Facebook – Mi sento onorato di avervi potuto conoscere di persona e di aver constatato la vostra generosità»