Attualità
nuovo centro di raccolta

La nuova piazzola ecologica in cerca di contributi

L’attuale piazzola ecologica che si trova in via dei Boschetti, poco più che una strada di campagna, è diventata troppo piccola per un paese che ha ormai superato gli 11mila abitanti.

La nuova piazzola ecologica in cerca di contributi
Attualità Media pianura, 04 Giugno 2022 ore 09:42

Piazzola ecologica, dopo anni arriva il progetto di riqualificazione.  Da tempo, infatti, si discute di ampliare la stazione ecologica perché inappropriata rispetto ai bisogni della comunità colognese.

Nuovo progetto

L’attuale piazzola ecologica che si trova in via dei Boschetti, poco più che una strada di campagna, è diventata troppo piccola per un paese che ha ormai superato gli 11mila abitanti. L’idea dell’Amministrazione Drago è quindi quella di rendere il sito più grande, funzionale e organizzato.  La Giunta Drago, con una delibera, ha incaricato la società "Servizi comunali" di Sarnico, gestore dell'appalto di rifiuti, di redigere un progetto di fattibilità tecnica ed economica per realizzare una nuova piattaforma ecologica. "Si è deciso di affidare il progetto di fattibilità a loro in quanto la società di Sarnico, oltre a essere destinataria dell'affidamento dei servizi di igiene ambientale sul nostro territorio, vanta un'esperienza pluriennale nel settore", ha spiegato Drago.

Un nuovo sito a sud del paese

Il nuovo sito dovrebbe sorgere a sud del paese, dove si trova l'area produttiva e artigianale, su un'area che il Pgt ha già destinato a servizi per la collettività. Per reperire i fondi per realizzare il progetto, la Giunta ha deciso di candidarlo  al bando regionale per la "Realizzazione, ampliamento, potenziamento, adeguamento infrastrutturale di centri di raccolta". Il nuovo centro, oltre che per il conferimento delle diverse frazioni di rifiuto differenziato, sarà un valido strumento per fornire servizi, informazioni e materiali utili ai cittadini: di fatto diventerà un punto di riferimento per effettuare la raccolta differenziata sul territorio, su cui l’Amministrazione ha puntato tutto. Nella nuova stazione ecologica, sarà possibile permettere il conferimento dei Raee (Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche) e ciò sarà utile per i commerciali in primis, ma anche dai piccoli operatori. Infine, l’idea è quella di affiancare un centro per il riuso, ovvero uno spazio attrezzato dove ciascun cittadino potrà consegnare quello che non viene più utilizzato e che può essere utile ad altri. Si allungherebbe così il ciclo di vita dei beni, con vantaggi per l'economia e per l'ambiente.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter