Attualità
Romano

Dopo i leprotti, in via Del Maglio ora s'incontrano anche le gazze ladre

Uno strano fenomeno si sta verificando in via Del Maglio, in quel pezzo di verde che si estende dalla zona residenziale fino alla linea ferroviaria Milano-Venezia.

Dopo i leprotti, in via Del Maglio ora s'incontrano anche le gazze ladre
Attualità Romanese, 13 Ottobre 2022 ore 11:00

Uno strano fenomeno si sta verificando in via Del Maglio a Romano, in quel pezzo di verde che si estende dalla zona residenziale fino alla linea ferroviaria Milano Venezia dove vivono gazze ladre e leprotti.

Gazze ladre in città

Sono tante, infatti, le testimonianze dei residenti che almeno una volta al giorno hanno trovato nelle loro abitazioni una o più gazze ladre. I volatili, infatti, durante le ultime settimane hanno visitato puntigliosamente le case dell’area residenziale di via del maglio, alla ricerca di cibo e oggetti luccicanti da cui sono fortemente attratti. La gazza infatti è un volatile dalle abitudini di vita diurne, che all'infuori della stagione riproduttiva vive in coppie o in gruppetti a base familiare, una o più coppie con figli di più covate precedenti e passa la maggior parte della giornata spostandosi dagli alberi dove risiede e dai quali tiene d'occhio i dintorni al terreno o dove reperisce il cibo. Le coppie sono stanziali nel proprio territorio, che difendono attivamente da eventuali intrusi conspecifici e talvolta da altri animali visti come una minaccia ad esempio  gatti o rapaci, vengono infastiditi con picchiate e inseguimenti fino a quando non si allontanano.

Le visite in casa

“Martedì sera poco dopo cena mi trovavo nella stanza da letto e ho sentito dei rumori forti provenire dalla cucina - ha raccontato una residente – Ho pensato subito alla presenza di ladri, ma poi una volta arrivata alla porta ho visto due gazze ladre sul tavolo che beccavano le poche briciole rimaste. In una manciata di minuti hanno finito di perlustrare il tavolo e prima di uscire una di loro ha preso un paio di orecchini che si trovavano su una mensola”.

Ma la signora non è la sola ad essere entrata in contatto con la coppia di gazze ladre.

“Una sera di settimana scorsa una gazza è entrata dalla finestra che si trova nel vano scale - ha aggiunto un altro residente - E' scesa al primo piano e ha preso da una ciotola una pietra. Un episodio che mi ha incuriosito e indagando ho scoperto che i miei dirimpettai lasciano sul balcone del pane e le gazze la mattina arrivano per mangiare".

Testimonianze che certificano la convivenza tra umani e gazze ladre in via Del Maglio.

I leprotti e l'orto botanico

E non è la sola specie faunistica che ha scelto la via del centro per proliferare. Nel terreno che si estende dalla zona residenziale, dove è presente anche la succursale del Liceo "Don Milani" fino alla linea ferroviaria da qualche anno sono presenti un centinaio di leprotti. Il liceo ha vissuto direttamente la presenza degli animali come raccontato dal dirigente Luca Faticcioni.

"Le gazze hanno scelto una classe e ogni mattina si posano sul davanzale - ha detto - Incuriosendo gli studenti dato che i volatili si lasciano avvicinare”.

Il liceo "Don Milani" ha considerato questo aspetto naturale esploso intorno all'edificio e nei prossimi mesi vedrà la luce un progetto didattico aperto alla comunità.

”L’idea è quella di creare un orto botanico - ha detto il dirigente – Purtroppo durante l'estate, causa siccità, non è stato possibile arrivare pronti per questo autunno, ma nel corso dell'anno daremo via al progetto che diventerà una risorsa didattica importante”.

Seguici sui nostri canali