Attualità
Verdello

La musica di Federico Martello per abbattere le barriere

Il cantante verdellese riceverà il premio nazionale "Il Giullare" per il suo impegno al fianco dei disabili.

La musica di Federico Martello per abbattere le barriere
Attualità Media pianura, 03 Agosto 2022 ore 10:52

"La dimostrazione di come il talento e l’arte possono superare ogni barriera". E’ questa la motivazione che ha portato Federico Martello, cantante verdellese ormai noto in Italia e all’estero, a ricevere il premio nazionale "Il Giullare". O meglio, lo riceverà il prossimo 7 agosto in occasione del Galà del Festival, che si terrà in piazza Duomo a Trani, insieme a tanti ospiti, tra cui Paola Severini, con la troupe RAI2 della trasmissione "O anche no".

La musica contro le barriere

Martello, che ha sempre affrontato il palco con entusiasmo nonostante la sua disabilità, è noto per aver partecipato allo show televisivo di Canale 5 "All Together Now" oltre ad altri programmi tv di emittenti straniere tra cui il “Gibraltar International Song Festival” e il “Festival della canzone italiana di New York”.

Un percorso musicale, il suo, che è diventato testimonianza quotidiana del potere della musica nel superare qualsiasi barriera.
Il "Festival nazionale Il Giullare - Teatro contro ogni barriera" nasce nel 2008 dall’idea di un gruppo di giovani volontari con l’obiettivo di dimostrare, attraverso spettacoli teatrali, musica, cabaret, presentazioni di libri e proiezioni di film che la diversità è ricchezza e risorsa, raccogliendo attori diversamente abili di compagnie teatrali provenienti da tutta Italia. Un appuntamento che, tra sarcasmo e riflessione, tra ironia e testimonianza porterà in scena proprio la bellezza della diversità.
Il Festival, che prende il nome dalla figura del giullare, un personaggio che attraverso lo scherno e la derisione dimostra alla società che la diversità non è sinonimo di inferiorità bensì una peculiarità da raccontare, è unico nel suo genere e tra i più seguiti e conosciuti in Italia e rappresenta una preziosa opportunità di espressione artistica.

L'impegno di Federico Martello con Peba

D’altra parte l’impegno di Federico prosegue da tempo con PEBA Onlus, che organizza spettacoli itineranti per la raccolta fondi da utilizzare nell’abbattimento delle barriere architettoniche di edifici e spazi pubblici, e per sensibilizzare le istituzioni e l’opinione pubblica sulla necessità che il nostro Paese diventi più accessibile a tutti, quanto prima.
Un impegno che lo aveva già portato a ricevere dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella il riconoscimento di Cavaliere dell’ordine "al Merito della Repubblica Italiana", oltre che per i meriti artistici internazionali, e per contribuire a diffondere questo messaggio in tutti gli angoli del mondo. E proprio a Tokyo, a novembre, Federico Martello sarà protagonista di un doppio spettacolo insieme ad artisti con disabilità provenienti da tutto il mondo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter