Calvenzano

La Festa Alpina salta anche quest'anno

Difficile con le restrizioni in vigore coprire i costi per l'organizzazione. La penne nere di Calvenzano danno appuntamento (si spera) al 2022.

La Festa Alpina salta anche quest'anno
Attualità Gera d'Adda, 22 Agosto 2021 ore 12:24

Niente da fare: anche quest'anno la tradizionale Festa Alpina di settembre, a Calvenzano, non si farà. Il direttivo delle penne nere ne ha discusso nelle scorse settimane, ma sono troppi gli intoppi organizzativi e le prescrizioni sanitarie a cui ottemperare per l’organizzazione dell’evento.

Niente Festa Alpina di settembre

Il Gruppo Alpini di Calvenzano ha "gettato la spugna" e anche quest'anno, seppur le prescrizioni sanitarie siano state allentate, non organizzerà la tradizionale Festa Alpina che per dieci serate (tre weekend) animava il paese.
"Di solito per prenotare e noleggiare la tensostruttura che allestiamo in largo XXV Aprile e le strutture necessarie per la cucina e il bar ci muoviamo sempre tra gennaio e febbraio. Anche quest’anno, però, allora c’era grande incertezza sulla possibilità o meno di organizzare simili eventi nel periodo estivo - ha spiegato Marco Rivoltella, vicepresidente del Gruppo Alpini che si occupava della logistica della festa -. Anche i costi per il noleggio delle strutture, con l’obbligo di contingentare gli accessi per il necessario distanziamento dei tavoli, non ci avrebbero permesso di coprire le spese. Né di introitare quei soldi che, come facevamo ogni anno, poi venivano devoluti in beneficenza. Senza contare che, oltre ai giovani volontari che ci hanno sempre supportato anche per i servizi ai tavoli, avremmo dovuto avere qualcuno per verificare i Green Pass".

Appuntamento (si spera) al 2022

Oltre agli ostacoli organizzativi, con le restrizioni attualmente in vigore per eventi e manifestazioni veniva a mancare lo spirito stesso della festa alpina. "Che è un momento di incontro e socializzazione - ha concluso Rivoltella - che, con l’obbligo di restare seduti al tavolo senza potersi muovere liberamente sotto il tendone anche solo per salutare amici e conoscenti, viene meno e credo che a queste condizioni non stimoli la gente a parteciparvi. Staremo a vedere cosa succederà nei prossimi mesi e se, speriamo, ci sarà un ritorno alla normalità per organizzarla nel 2022".

Nella foto di copertina un momento della Festa Alpina di qualche anno fa.