PIAZZA CASTELLO

La centralissima piazza Castello rinasce con un nuovo look

Non si tratterà di una semplice riqualificazione, è meglio parlare di una rifunzionalizzazione degli spazi.

La centralissima piazza Castello rinasce con un nuovo look
Attualità Media pianura, 06 Agosto 2021 ore 16:27

Nuovo look per la centralissima piazza Castello di Palosco.  Ad annunciarlo è stato il gruppo di maggioranza sulla pagina Facebook ufficiale.

Uno spazio di aggregazione

"Una comunità necessita di spazi di aggregazione e ritrovo. Quale luogo migliore se non piazza Castello, il centro amministrativo, religioso ed economico, nonché fulcro del paese? – ha commentato l’Amministrazione comunale –  La sua riqualificazione privilegia la fruizione in sicurezza da parte dei pedoni, riservando loro la zona centrale e quella adiacente al Monumento dei Caduti, ma garantendo al tempo stesso oltre il 50% dei parcheggi esistenti. L’intervento prevede altresì il collegamento con Piazza Manzoni sia tramite via Locatelli che tramite il passaggio fronte farmacia “Facchinetti”, mantenendo la continuità dal punto di vista dei materiali".

Rifunzionalizzazione

Non si tratterà di una semplice riqualificazione, è meglio parlare di una rifunzionalizzazione degli spazi. Infatti, non mancheranno dei simboli contro le violenze di ogni genere. "Sarà inoltre una piazza dalla forte valenza simbolica poiché vi troveranno accoglienza anche una panchina rossa, simbolo e monito contro i femminicidi e la violenza nei confronti delle donne, e due pietre d’inciampo, una in memoria delle vittime della Shoah e l’altra in ricordo delle vittime delle Foibe – ha aggiunto l’Amministrazione –  È previsto infine l’abbattimento delle barriere architettoniche tra la piazza e il sagrato della chiesa, all’altezza del Centro Polifunzionale".

Fondi delle cave

Per realizzare l’opera il Comune ha potuto utilizzare i fondi del piano cave, pari a 500mila euro. "E’ stato approvato lo schema di convenzione tra il Comune e le rispettive cave – si legge sempre su Facebook – le convenzioni prevedono oltre agli oneri di escavazione, 0,70 euro a metro cubo, l’individuazione di un’opera pubblica dal valore di 500mila euro, che l’Amministrazione ha identificato come la riqualificazione di piazza Castello, la cui area parcheggio avrebbe comunque necessitato di una manutenzione straordinaria, in particolare di una nuova asfaltatura, e i cui sottoservizi, anch’essi datata, di circa 40 anni, avrebbero necessitato di una sostituzione". L’opera quindi viene incontro ad una necessità concreta di riqualificazione, allo stesso tempo, però, si darà un valore aggiunto al centro del paese.

TORNA ALLA HOME