Attualità
Martinengo

Il semaforo? Rotto è meglio

Due semafori sono andati in tilt, nei giorni scorsi. Ma  per alcuni residenti, strano a dirsi, è meglio così.

Il semaforo? Rotto è meglio
Attualità Media pianura, 26 Settembre 2021 ore 11:38

A Martinengo, i semafori di via Vallere e di via Pertini sono andati in tilt, nei giorni scorsi. Ma  per alcuni residenti, strano a dirsi, è meglio così. Ha fatto discutere il cartello apparso domenica in via Pertini, una delle ultime vie della città, posta in direzione di Palosco.

Il cartello dei residenti. "Il semaforo? Meglio se è rotto"

La strada, che si sviluppa a forma di ferro di cavallo, ha come unico accesso di entrata ed uscita via Vallere, conosciuta per i molteplici incidenti, causati dall’alta velocità dei conducenti che percorrono la via. Per risolvere la situazione l’Amministrazione Seghezzi aveva deciso, tempo fa, di installare un impianto semaforico che prevedesse il «rosso»  in caso di superamento del limite di velocità. Per permettere, tuttavia, ai residenti di via Pertini di poter uscire dalla strada in piena sicurezza, si è deciso di installare un altro semaforo, che attraverso un timer regolasse gli ingressi e le uscite dalla strada. Una decisione che sicuramente è piaciuta a molte delle cinquanta famiglie che abitano nella zona, ma non a tutte. Infatti, qualche giorno fa, dopo che il semaforo ha smesso di funzionare a causa di un guasto, è apparso un cartello che si invitava l’Amministrazione a non riattivarlo.

"Così come è programmato non serve a nessuno - hanno scritto -  Quando sul provinciale esce il rosso o il giallo, nessuno si ferma, anzi accelerano e sorpassano".

Leggi di più su RomanoWeek in edicola, oppure QUI sullo sfogliabile online

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter