Attualità
Covo

Il Grande Fratello comunale osserva tutto il paese

Sono state accese 42 telecamere di videosorveglianza collegate direttamente alla centrale operativa di Polizia Locale.

Il Grande Fratello comunale osserva tutto il paese
Attualità Romanese, 01 Giugno 2021 ore 09:43

A Covo sono state accese 42 telecamere di videosorveglianza collegate direttamente alla centrale operativa di Polizia Locale.

Videosorveglianza

Prosegue l'impegno dell'Amministrazione comunale di Covo per garantire maggior sicurezza sul proprio territorio. Nel corso dell’ultimo mese è stata completata un'importante implementazione dell'impianto di videosorveglianza comunale mediante l'attivazione di 42 punti di videosorveglianza.

L’occhio del Grande Fratello

Gli ingressi principali del paese ora sono dotati di cinque Ocr in grado di eseguire il processamento della targa a bordo. Il sistema permette l'acquisizione di immagini idonee per l'interfacciamento con il sistema centrale Nazionale targhe e Transiti collegandosi direttamente all’archivio elettronico nazionale informatizzato della Polizia di Stato, permettendo così in tempo reale di sapere se il veicolo è ricercato, rubato, e se coperto di polizza assicurativa. Sono state installate e attivate anche le telecamere di contesto, deputate al controllo del centro storico della località più sensibili. quali banche, scuole, oratori, ufficio postale.

Monitoraggio in diretta

L'intero sistema è collegato alla sala operativa del Distretto della Polizia Locale Bassa Bergamasca Orientale che attraverso un operatore di polizia specializzato, in tempo reale monitorerà costantemente il territorio da remoto. Nelle prossime settimane il Consiglio comunale provvederà a deliberare un nuovo regolamento sulla videosorveglianza comunale aggiornato con le nuove indicazioni normative relative alle nuove tecnologie installate.