Attualità
San Martino d'oro

I cento anni del settimanale "Il Popolo Cattolico"

Il giornale trevigliese doc fu fondato nel 1921 dall’allora parroco monsignor Ambrogio Portaluppi.

I cento anni del settimanale "Il Popolo Cattolico"
Attualità Treviglio città, 28 Febbraio 2022 ore 17:51

Un’atleta, un magistrato, un’azienda di grande prestigio e un giornale storico. Sono questi i profili dei vincitori del San Martino d’Oro. Un riconoscimento istituito nel 1988, che viene conferito a "persone, trevigliesi di nascita, di residenza o di «adozione» e così pure a enti e associazioni trevigliesi, che si sono resi utili e particolarmente distinti nei diversi settori della realtà cittadina: scienze, lettere, arti, lavoro, commercio, industria, scuola, sport, tempo libero, culturali, religiose, filantropiche. Possono essere riconosciuti anche atti di coraggio o di abnegazione civica, che abbiano reso più grande il prestigio di Treviglio, evidenziando virtù personali che siano di esempio per il vivere civile".

I cento anni de "Il Popolo Cattolico"

Il settimanale trevigliese "Il Popolo Cattolico", fondato nel 1921 dall’allora parroco monsignor Ambrogio Portaluppi, riceverà il riconoscimento per il secolo di vita, un traguardo che pochi giornali possono vantare anche a livello nazionale.

"Premieremo un giornale che è un pezzo della nostra città, un'istituzione, con il suo stile che è sempre rimasto quello, e che resistito anche all'arrivo di un nuovo settimanale, il Giornale di Treviglio", ha commentato il sindaco Juri Imeri.

Scambio di doni

"Ringrazio il Comune e il sindaco - ha detto Filippo Magni, direttore de Il Popolo Cattolico dal 2018 - Ricambiamo con una riproduzione della prima prima pagina del Popolo, uscita nel 1921".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter