Attualità
Barbata

Fratello e sorella (di 102 anni) muoiono a poche ore di distanza. Funerali congiunti a Barbata

Per una vita la donna aveva gestito il piccolo negozio di alimentari in centro.

Fratello e sorella (di 102 anni) muoiono a poche ore di distanza. Funerali congiunti a Barbata
Attualità Bassa orientale, 29 Marzo 2022 ore 12:47

Barbata in lutto questa settimana, per la scomparsa della decana del paese Lina Fratus (102 anni) e di suo fratello Carlo (87). Lei era da tempo la donna più anziana del piccolo paese della Bassa orientale e per anni aveva gestito in paese un negozio di alimentari.

Addio a Lina e a Carlo Fratus

I due affezionati fratelli barbatesi sono scomparsi a poche ore di distanza, lei sabato (avrebbe compiuto 103 anni proprio oggi, martedì 29 marzo) e lui domenica. Nati entrambi in paese, Lina per una vita ha lavorato dietro al bancone del suo negozio "Generi alimentari diversi": una bottega "d'altri tempi", fin dal nome sull'insegna, che riforniva il piccolo centro agricolo di ogni necessità in fatto di cibo. "Maria Maddalena" all'anagrafe - ma Lina per tutti - la 102enne era da qualche tempo ospite della casa di riposo di Fontanella. Fino al secolo di vita tuttavia aveva vissuto in piena autonomia, aiutata dalla cognata Maddalena Gottardelli, moglie del fratello Carlo, poi scomparsa, e da alcune amiche, Enrica, Franca e Attilia, che le davano una mano in casa. Maddalena aveva anche preso in gestione il negozio di alimentari, fino alla scomparsa. In quel piccolo negozio, animata da una fortissima etica del lavoro, Lina aveva trascorso oltre sei decenni, dai 7 ai 70 anni, e fino a una quindicina di anni fa accanto a lei c'era anche un altro fratello, Giovanni, ora scomparso.

Il giorno dopo la sua scomparsa, fatalmente, è mancato anche il fratello Carlo, quasi a volerla raggiungere idealmente anche dopo una lunga vita. Lascia le figlie Maria Rosa e Luciana. Aveva 87 anni. I funerali di entrambi, in forma congiunta, si celebreranno oggi pomeriggio, martedì 29 marzo, alle 16 partendo per Carlo dall'abitazione in piazza 4 novembre e per Lina dalla camera ardente della casa di riposo di Fontanella.

Leggi di più su RomanoWeek in edicola da venerdì 1 aprile

Nella foto in alto: Lina e Carlo Fratus insieme al sindaco di Barbata Vincenzo Trapattoni (a sinistra)

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter