Attualità

ESTA o visto per un viaggio d’affari negli USA

ESTA o visto per un viaggio d’affari negli USA
Attualità 09 Novembre 2021 ore 07:12

La Casa Bianca ha annunciato che a partire da novembre di quest’anno, i viaggiatori provenienti dall’Europa saranno di nuovo benvenuti nel Paese. Questo metterà fine al divieto di ingresso per i viaggiatori provenienti dai Paesi europei, che è stato in vigore per un anno e mezzo. Qui si possono trovare informazioni sui preparativi necessari per un viaggio negli USA, come la richiesta di un ESTA o visto USA.

Frontiere di nuovo aperte per i viaggiatori d’affari europei

Le autorità americana hanno confermato che i viaggiatori d’affari europei saranno di nuovo benvenuti negli USA da novembre. La regola che i viaggiatori non devono essere stati in uno dei Paesi Schengen nei 14 giorni precedenti al loro arrivo negli USA decadrà. Coloro che sono stati vaccinati e in possesso di un’autorizzazione di viaggio valida saranno autorizzati a recarsi negli USA, anche direttamente dall’area Schengen.

Si prevede che questa decisione sarà positiva sia per le aziende europee che per quelle americane. Le aziende potranno visitare più facilmente i loro partner commerciali, clienti o fornitori dall’altra parte dell’oceano, e le fiere, i congressi e le conferenze saranno ancora una volta aperte ai viaggiatori stranieri. Inoltre, l’apertura delle frontiere darà una spinta al settore del turismo negli Stati Uniti d’America.

Prova di vaccinazione e test Covid-19

Per il momento, le frontiere degli Stati Uniti saranno aperte solo per i viaggiatori che sono stati completamente vaccinati con un vaccino riconosciuto dalle autorità statunitensi. Un certificato di guarigione o un risultato negativo di un test Covid non saranno accettati. È probabile che tutti i vaccini utilizzati nell’Unione Europea saranno accettati anche dalle autorità statunitensi. Per i viaggiatori che non sono stati completamente vaccinati, le restrizioni d’ingresso esistenti rimangono in vigore.

Oltre alla prova di vaccinazione, all’arrivo negli USA tutti i viaggiatori devono essere in grado di fornire un risultato negativo di un test Covid-19. Non si sa ancora quanto possa essere vecchio il certificato del test e se saranno accettati solo i test NAAT/PCR o anche quelli antigenici. Oltre alla prova di vaccinazione e al risultato negativo del test Covid, tutti i viaggiatori devono essere in possesso di un ESTA o di un visto USA per entrare nel Paese.

ESTA o visto USA

I cittadini europei possono recarsi negli USA con un visto o con un ESTA USA. L’ESTA per gli USA può essere richiesto in pochi minuti utilizzando un modulo di richiesta online. Dopo aver compilato il modulo e pagato i costi, l’ESTA viene inviato per e-mail entro una media di 3 giorni. Una volta concesso, l’ESTA viene collegato direttamente al passaporto del viaggiatore e pertanto non ha bisogno di essere stampato. La compagnia aerea e il Dipartimento per l’Immigrazione degli USA possono verificare se il viaggiatore è in possesso di un ESTA valido in base al passaporto.

La procedura di richiesta del visto USA è molto più complicata, costosa e lunga rispetto alla procedura di richiesta dell’ESTA. Per un visto, dopo aver completato di un modulo di richiesta online, è necessario prendere un appuntamento per un colloquio presso il consolato americano. Pertanto, si raccomanda di richiedere un ESTA invece di un visto se si soddisfano tutti requisiti legati all’utilizzo dell’ESTA.

ESTA adatto anche per i viaggi d’affari

L’ESTA non è solo destinato ai turisti, ma può essere utilizzato anche per i viaggi d’affari. Con un ESTA si può, per esempio, visitare partner commerciali, fornitori o clienti (anche potenziali) negli USA, partecipare a riunioni o negoziato o visitare fiere e conferenze. L’ESTA è valido per un soggiorno massimo di 90 giorni consecutivi, che è più che sufficiente per la maggior parte dei viaggiatori d’affari. Si noti, tuttavia, che con un ESTA non è permesso essere impiegati da una società negli Stati Uniti. Inoltre, con un ESTA non è consentito investire in aziende americane o fondare una società negli Stati Uniti. I viaggiatori che desiderano essere assunti da un datore di lavoro statunitense devono richiedere un visto. Prima di richiedere un ESTA, è quindi molto importante verificare che si soddisfano i requisiti per l’ESTA.