Attualità
Antegnate

Crisi energetica, nasce il progetto luminarie “Fai da te”

Nel Comune di Antegnate un gruppo di volontari sta realizzando decorazioni natalizie per le strade che non avranno luminarie.

Crisi energetica, nasce il progetto luminarie “Fai da te”
Attualità Bassa orientale, 18 Novembre 2022 ore 14:04

Nel Comune di Antegnate un gruppo di volontari sta realizzando decorazioni natalizie per strade che, a causa della riduzione imposta dal Comune per contenere i costi energetici, resteranno senza luminarie.

La crisi luminarie

Un Natale all’insegna del risparmio energetico, sia dentro che fuori casa. Ad Antegnate durante le festività non si vedranno le solite sfarzose illuminazioni tra le vie principali della città. Aderendo alla posizione comune presa all’interno dell’assemblea dei sindaci, anche il Comune guidato dalla sindaca Maria Angela Riva ha deciso che quest’anno le decorazioni luminose saranno minori rispetto all’anno scorso, limitate alle vie principali e con un'accensione regolata da un timer.

Progetto “Fai da te”

Le festività natalizie sono tuttavia  molto sentite e care alla comunità antegnatese che ha così deciso di sopperire alla mancanza di luminarie in tutte le vie con un’iniziativa "a energia zero". All’Oratorio Don Bosco infatti un gruppo di volontari, forbici e filo alla mano sta realizzando delle decorazioni. Festoni, fiori, stelle, babbi natali e altro ancora che andranno ornare i muri le strade del paese. L’Amministrazione comunale infatti le posizionerà nelle vie rimaste al buio, donando così al paese l’atmosfera tipica delle festività natalizie.

Il ringraziamento della comunità

Tra i promotori del progetto c’è la sindaca Maria Angela Riva. ”Ringrazio di cuore tutte le volontarie ei volontari che con impegno stanno assemblando le decorazioni.- ha detto – Come comune abbiamo fornito tutto il materiale e siamo davvero rimasti sorpresi dalla grande risposta che abbiamo avuto dai cittadini. Contiamo di posizionare tutte le decorazioni entro i primi giorni di dicembre, Grazie alla volontà dei volontari il paese avrà il suo Natale”.

Seguici sui nostri canali