Attualità
Vigili del fuoco

Cresce il traffico per i poli logistici e aumentano anche gli incidenti

In occasione della celebrazione di Santa Barbara il distaccamento di Romano tira un bilancio dell'ultimo anno.

Cresce il traffico per i poli logistici e aumentano anche gli incidenti
Attualità Romanese, 10 Dicembre 2021 ore 09:27

E' cresciuto il numero di interventi su incidenti stradali su Brebemi e sui collegamenti tra l'autostrada e i poli logistici.

La Santa Barbara

Un distaccamento di volontari che garantisce la sicurezza ad un territorio dove l'autostrada e logistiche hanno moltiplicato il traffico e gli incidenti. Sabato sera presso la Chiesa Prepositurale di Romano si è tenuta la celebrazione di Santa Barbara, patrona dei Vigili del Fuoco. Presenti tutti i sindaci dei diciassette Comuni serviti dal Distaccamento dei Vigili del Fuoco Di Romano. Una celebrazione diversa da quella tradizionale che solitamente si svolge all'interno della caserma cittadina e che vede dopo la santa messa, il discorso delle autorità, del comandante e si conclude con una festa finale.

Il bilancio annuale

La cerimonia è stata comunque l'occasione per fare un bilancio dell'attività svolta dal distaccamento di Romano, che si regge sull’opera instancabile dei volontari, nel corso dell’anno. In totale gli interventi effettuati sono stati 350. Di questi 140 sono stati incendi, 40 i soccorsi prestati alle persone, mentre 20 ad animali. Il dato significativo emerso dal totale degli interventi effettuati quest'anno è quello degli incidenti, 40 e soprattutto dei luoghi dove sono dovuti intervenire i Vigili Del Fuoco di Romano: Brebemi e le bretelle principali che collegano i poli logistici all’autostrada. Il quadrilatero della logistica che si estende nei Comuni di Cortenuova, Cividate, Covo e calcio, è di pertinenza, come il maggior tratto della Brebemi, del distaccamento di Romano. L’approdo sul territorio delle logistiche ha aumentato significativamente il traffico, soprattutto dei mezzi pesanti, sulle stesse strade che risultano inadeguate. Solo un mese fa sulla ex statale soncinese si sono verificati gravi incidenti, da nord a sud, da Martinengo fino a Fontanella e Gallignano, dove solo il tempestivo intervento dei volontari di Romano, ha evitato una catastrofe ambientale.

Il distaccamento di Romano

Una situazione insostenibile dato che come le strade anche il distaccamento dei Vigili del Fuoco non è stato implementato I volontari in servizio infatti sono 21 e l'unico aiuto arrivato è stato quello dell'acquisizione della caserma da parte del comune di Romano, dopo tutta la vicenda dell’Imu che avrebbe di fatto tolto la sede ai Vigili del Fuoco, e la cessione ad uso gratuito. Due anni fa i Comuni serviti dal distaccamento avevano aderito a dare un contributo annuale alla caserma per l'acquisto di un autoscala, ma poi la pandemia e l'emergenza ha frenato il contributo di alcuni.

"Noi diamo il massimo per garantire la sicurezza sul territorio.- ha detto il comandante del distaccamento Valerio Bordegari – Cerchiamo di arrivare ovunque e ringrazio per questo i ragazzi che sono instancabili e si dimostrano sempre pronti nonostante tutte le difficoltà".