Attualità
Canonica

Canonica celebra Leonardo: nel parco i giochi sono ispirati al genio di Vinci. E ora si pensa al traghetto e al ponte mobile

È stato inaugurato il Parco Leonardo, con attrazioni e strutture ludiche ispirate ad alcune «macchine» del genio di Vinci.

Canonica celebra Leonardo: nel parco i giochi sono ispirati al genio di Vinci. E ora si pensa al traghetto e al ponte mobile
Attualità Gera d'Adda, 12 Giugno 2022 ore 10:44

È stato inaugurato nei giorni scorsi, a Canonica, il  parco "Leonardo". Un'area verde attrezzata,  con attrazioni e strutture ludiche per bambini e ragazzi e ispirate ad alcune "macchine" progettate o solo immaginate nei suoi scritti da Leonardo da Vinci.

Il parco Leonardo di Canonica

4 foto Sfoglia la gallery

Il «ponte», la «vite», il «castello», ecco solo alcuni degli schizzi leonardeschi (riprodotti anche in tavole didattiche all'interno del parco), ridisegnati dai giovani allievi della scuola media cittadina nel 2019 – nell'ambito dell'iniziativa «Il parco che vorrei» – e che sono diventati realtà grazie al progettista a cui l'Amministrazione si è affidata in tempi recenti. Il progetto a tema leonardesco del Comune di Canonica era stato finanziato dall'Assessorato regionale al Turismo con il bando «Lombardia to stay».

Il bando era andato a sostegno (per il triennio 2019-2021) dello sviluppo di progetti di marketing territoriale (per incrementare l’attrattività dei luoghi e la loro conoscenza da parte dei turisti). Canonica si era vista riconoscere 400mila euro (il massimale fissato quale cofinanziamento) nel 2019, per un grande progetto articolato e ambizioso (che prevede tra le altre cose anche la realizzazione del «traghetto di Leonardo» e di un «ponte mobile» sulla roggia Vailata).

Il traghetto di Leonardo e il ponte mobile

«Abbiamo trovato l'equilibrio per riuscire a dare vita ai disegni dei ragazzi delle medie, ispirati agli schizzi di Leonardo: non tutto è stato possibile fare ma quel che abbiamo fatto mi pare di buon livello e adeguato - ha commentato il sindaco Gianmaria Cerea - Nelle prossime settimane realizzeremo: l'area cani, ulteriori abbellimenti dell'area e la predisposizione degli spazi per gli orti urbani, che arriverà contestualmente a un regolamento per la loro assegnazione. Per quanto riguarda le due opere notevoli del traghetto e del ponte mobile, la prima che prenderà il via è quest'ultima. Siamo alle battute finali del confronto con Aipo e Parco Adda Nord. Per il traghetto, prevedo che attingeremo anche a risorse proprie, oltre al finanziamento. Ritengo che l'intera somma ricevuta da Regione Lombardia sarà impiegata».

Nella stessa occasione, il sindaco ha consegnato una copia della Costituzione italiana ai neomaggiorenni del paese.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter