Crema

Asst Crema: da lunedì si potrà accedere ai reparti No-Covid solo con il Green Pass

L'Asst Crema ha emanato il nuovo regolamento per gli accessi e le visite in ospedale. Saranno possibili solo in possesso di Green Pass.

Asst Crema: da lunedì si potrà accedere ai reparti No-Covid solo con il Green Pass
Attualità Cremasco, 14 Agosto 2021 ore 17:44

A partire da lunedì saranno possibili le visite in ospedale nei reparti No-Covid solo esibendo il proprio Green Pass.

Il regolamento

L'azienda sociosanitaria territoriale di Crema ha recentemente emanato il nuovo regolamento per l'accesso alle proprie strutture. Come specificato all'interno dello stesso, per quanto riguarda i reparti di degenza Covid free, agli accompagnatori di pazienti con disabilità grave, minori/donne in gravidanza e caregiver di pazienti con condizioni cliniche o socioassistenziali di particolare impegno è sempre possibile prestare assistenza, anche in maniera continuativa. Solo per queste tipologie di accompagnatori/caregiver, in caso di assenza delle condizioni che attestano la Certificazione Verde, è possibile richiedere con le consuete modalità il test molecolare in previsione del primo ingresso e somministrare la check list per i sintomi Covid nei successivi accessi.

Per quanto riguarda i familiari visitatori della persona ricoverata per fini assistenziali e relazionali, invece:
- L’ accesso è consentito a familiari della persona ricoverata per fini assistenziali e relazionali (l’accesso è vietato ai minori di 12 anni)
- Non si devono creare assembramenti
- Deve essere rispettata la distanza interpersonale di almeno 2 metri
- E’ consentita la presenza di 1 solo visitatore al giorno per degente
- È consentita la permanenza di 1 solo visitatore per camera di degenza e per un periodo di tempo non superiore a 15 minuti per consentire la rotazione delle presenze.

Gli accessi devono avvenire negli orari di visita dalle ore 15.30 alle 16.30 tutti i giorni, e i familiari per l'ingresso in ospedale devono essere muniti di Certificazione Verde da esibire al controllo in ingresso, indossare una mascherina chirurgica, procedere al lavaggio delle mani con soluzione disinfettante e avere una temperatura corporea inferiore a 37.5°. Sarà necessaria inoltre la compilazione di un'autocertificazione da consegnare in reparto.

Casi particolari e reparti Covid

Per i reparti di Pediatria e Ostetricia Ginecologia, l’ accesso di visitatori ai ricoverati è consentito a:
- un accompagnatore per paziente minore su indicazione del Direttore (Coordinatore della Pediatria);
- un accompagnatore di donna in gravidanza anche nella fase di travaglio e post partum, su indicazione
del Direttore/Coordinatore Ostetricia e Ginecologia);
- un accompagnatore/caregiver/badante di utente/paziente con condizioni di particolare impegno (fine
vita, grande anziano, barriere linguistiche) e che necessitano di assistenza non sanitaria.

In questi casi, il Direttore/Coordinatore di U.O. può autorizzare in orario diverso l’accesso di familiari per assistenza di lunga durata (12-24 ore) o per motivi particolari; anche in questo caso il familiare deve essere in possesso dei requisiti previsti per gli accessi di visita. Gli accompagnatori sono soggetti alle stesse regole precauzionali sopra indicate.

Per quanto riguarda infine i reparti Covid (Pneumologia COVID, Pneumologia “sospetti”), gli accessi NON saranno consentiti tranne in particolari condizioni (fine vita) previa autorizzazione specifica del Direttore/Coordinatore.

TORNA ALLA HOME.