Attualità
Treviglio

"Antico in via" sempre più grande: ad agosto attesi oltre 150 espositori

L'appuntamento che ogni terza domenica del mese richiama migliaia di appassionati di vintage e antiquariato, torna il prossimo 21 agosto, dalle 8 alle 17.

"Antico in via" sempre più grande: ad agosto attesi oltre 150 espositori
Attualità Treviglio città, 10 Agosto 2022 ore 10:12

"Antico in via", l'appuntamento che ogni terza domenica del mese richiama migliaia di appassionati di vintage e antiquariato di qualità, torna il prossimo 21 agosto, dalle 8 alle 17 per animare e colorare il centro di Treviglio.

Antico in via torna il 21 agosto

La manifestazione è patrocinata dal Comune di Treviglio e dalla Provincia di Bergamo e organizzata dall’associazione Promoart, presieduta
da Gualtiero Cattaneo e con sede a Calusco d’Adda, si snoda lungo le vie San Martino, via Sangalli, Matteotti, Cavour e viale Oriano, in piazza Manara, mentre in piazza Garibaldi ospita l’area dedicata all’artigianato locale con creazioni hand made degli hobbisti.

Un appuntamento sempre più grande, con oltre 150 espositori provenienti anche da Veneto e Piemonte e variegata nell'offerta che propone ai trevigliesi. Moltissimi sono, infatti, i pezzi che un occhio attento può scovare: mobili, dipinti, orologi e pendoli, libri, stampe, monete, lampadari, candelabri, oggetti di modernariato dagli anni ’50 ai ’70, dischi, borse e cappellini vintage, gioielli d’altri tempi, pizzi e merletti, macchine da scrivere e fotografiche di inizio ‘900. Scovando nelle bancarelle possono trovarsi giradischi d’epoca dal suono “graffiato”, porcellane Limoges, camei in filigrana d’argento, bambole di ogni tipo e materiali, balocchi, vecchi macinacaffè, telefoni a muro e vistosi portombrelli a forma di animali scolpiti nel legno.

Lo sapevate che...?

La passione per gli oggetti d’antiquariato ha origini nel Medioevo quando le famiglie nobili si mettevano alla ricerca di pezzi pregiati, spesso manoscritti, e unici per dare lustro alle loro dimore. Dalla fine del ‘700 la ricerca dell’antico si è diffusa anche tra il ceto borghese. Un oggetto d’antiquariato è un pezzo da collezione che è ricercato per la sua rarità e, in alcuni casi, unicità. Può essere qualsiasi cosa, anche un veicolo purché rimandi a un’epoca passata (oltre il mezzo secolo di età).

Oltre al possibilità di fare un buon affare, “Antico in via” fa rivivere Treviglio, offrendo l’occasione per visitare i piccoli cortili, la chiesa di San Martino, e il Santuario della Madonna delle Lacrime, di recente restauro, nel 500esimo anniversario dal miracolo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter