Attualità
Fontanella

All’oratorio va in scena Halloween e il Comune paga lo spettacolo

La Giunta di Fontanella ha stanziato un contributo alla parrocchia di San Cassiano per la festa organizzata il 31 ottobre 2022

All’oratorio va in scena Halloween e il Comune paga lo spettacolo
Attualità Bassa orientale, 19 Gennaio 2023 ore 15:35

La Giunta di Fontanella ha stanziato un contributo alla parrocchia di San Cassiano per la festa organizzata il 31 ottobre 2022.

Il contributo

Attraverso una delibera l'Amministrazione comunale guidata dal sindaco Mauro Brambilla ha stanziato 1281 euro a favore della parrocchia San Cassiano per aver sostenuto le spese per la festa organizzata il 31 ottobre all'oratorio, la notte di Halloween. Una scelta che ha fatto discutere in paese che ha una forte tradizione cattolica e che non più tardi dell’anno scorso infatti ha festeggiato la stessa notte con l'iniziativa delle lumere.

La polemica

La scelta del Comune di contribuire alla realizzazione della festa di origine pagana ha suscitato perplessità, di cui si è fatto portavoce il consigliere di minoranza indipendente, Alessio Ferrari.

"Innanzitutto trovo anomalo che una parrocchia cattolica cristiana organizzi all'oratorio una festa per la notte di Halloween.- ha detto Ferrari - E trovo ancora più imbarazzante che sia il Comune a doverne sostenere le spese".

Ferrari infatti dall'inizio del mandato ha notato una frequenza di contributi da parte del Comune alla parrocchia.

"Mi sembra che l'Amministrazione sia un po’ troppo presente nel contribuire alle feste organizzate dalla parrocchia.- ha detto Ferrari - Mi chiedo se non vi siano altre e importanti priorità per il paese che sostenere le feste, pagare i Cre estivi. Su tutte le operazioni quella più clamorosa è inutile temo che sia stata l’acquisizione dell’ex cinema Pace, passato di proprietà della parrocchia al Comune. Un edificio ormai in rovina da anni che richiede importanti risorse per la riqualificazione e che beneficio ne trarrà la cittadinanza? Servirà avere un teatro in paese, è davvero così richiesto?".

La replica del Comune

Critiche a cui ha risposto il primo cittadino Mauro Brambilla.

"Ritengo che le perplessità sollevate dal consigliere Ferrari in merito alla “troppa collaborazione” da parte del comune con la Parrocchia anche in merito anche alla volontà dell’amministrazione di compartecipare ad alcune spese per iniziative organizzate dalla Parrocchia sia fuori luogo o quantomeno una sterile polemica - ha detto - Come sindaco posso solo ringraziare ed essere soddisfatto dell’ottima collaborazione e..."

Leggi di più su Romanoweek domani in edicola.

Seguici sui nostri canali