Treviglio

All'asilo nido comunale "Giragulì" è tempo di diplomi

I genitori dei bambini della Sala Verde hanno voluto ringraziare le educatrici con una lettera.

All'asilo nido comunale "Giragulì" è tempo di diplomi
Attualità Treviglio città, 22 Giugno 2021 ore 14:52

Un altro anno è finito ed è pronto a finire in archivio anche per il nido comunale di Treviglio "Giragulì". Ma nonostante l'anno problematico, caratterizzato ancora dal Covid e dalle tante limitazioni per contenere il contagio, i bimbi hanno potuto concludere l'anno partecipando - come da tradizione - alla consegna dei diplomi. Una festa più contenuta certo, ma non per questo meno emozionante.

Tempo di diplomi al nido "Giragulì"

Venerdì scorso la famiglia della "Sala Verde" sono state accolte, infatti, in tutta sicurezza all'interno della struttura per salutare i bimbi e le bimbe che, concluso il loro percorso al nido, a settembre inizieranno la nuova avventura alla scuola dell'infanzia. In quell'occasione i genitori hanno voluto ringraziare le educatrici del nido per la loro professionalità e l'affetto dimostrato nei confronti dei piccoli. E lo hanno fatto con una lettera che riportiamo.

"Quando entri per la prima volta al nido per affidare il tuo bambino alle educatrici, le emozioni che attraversano un genitore sono davvero difficili da spiegare a parole - si legge - allo stesso modo queste emozioni ti travolgono nel momento del saluto finale, dopo aver vissuto un tempo intenso in quella che diventa una seconda casa, una seconda famiglia che con malinconia e fatica bisogna salutare. Nel giorno del diploma, i bambini e le bambine sono entrati a passo deciso al nido precipitandosi con sicurezza dalle loro educatrici per “mettere in scena” quello che avevano preparato nei giorni precedenti, lontano dagli occhi curiosi, emozionati e fieri delle loro mamme e dei loro papà: hanno indossato la maglietta del nido, il loro cappello, si sono presi per mano pronti per ricevere il loro diploma. Hanno cantato tutti insieme accompagnati dalla chitarra e dal battito delle mani delle famiglie per poi concludere con un meritatissimo ghiacciolo. Per le famiglie è stato un grande momento di festa ma soprattutto di incontro e di scambio dopo un lungo periodo in cui tutto questo non è stato possibile. Nonostante la lontananza forzata dall’emergenza sanitaria, il legame con il nido e con le educatrici è stato un punto fondamentale per le famiglie che hanno sempre trovato in loro una presenza costante, sicura e certa. Il “grazie” al Nido e a chi lo rende un servizio educativo speciale e importante dopo questo cammino è quindi doveroso ma soprattutto sincero e grato".