Attualità
Boltiere e Verdellino

"Agenda21", agevolazioni per chi ha auto green

Tra i benefit anche l’esenzione del pagamento della sosta nelle zone a parcometro in tutti i comuni affiliati e nel comune di Bergamo.

"Agenda21", agevolazioni per chi ha auto green
Attualità Media pianura, 13 Maggio 2021 ore 16:31

Accessi liberi alla Ztl e parcheggio gratuito. Per chi viaggia con auto ibride o elettriche, a Boltiere e Verdellino, ci sono importanti agevolazioni.

"Agenda21"

I due Comuni figurano infatti tra i soci di "Agenda21" che hanno sottoscritto il Protocollo di Intesa per favorire la mobilità elettrica, insieme a Bonate Sotto, Calusco d’Adda, Carvico, Comun Nuovo, Dalmine, Lallio, Levate, Osio Sopra, Presezzo, Sotto il Monte, Stezzano, Verdellino.

"L’aspetto ambientale ci sta molto a cuore – ha ricordato il primo cittadino di Boltiere Osvaldo Palazzini – l’ecologia è il futuro e, anche nel nostro piccolo a Boltiere, vogliamo allinearci a quelli che sono i suoi sviluppi più moderni".

Parcheggio gratis per chi ha l'auto green

Tra gli incentivi ad ora attuati per favorire la mobilità green, c’è la possibilità da parte dei cittadini possessori di veicoli ibridi o elettrici di richiedere uno speciale tagliandino al comune: tale contrassegno è valido per l’esenzione del pagamento della sosta nelle zone a parcometro in tutti i comuni affiliati e nel comune di Bergamo dove, in aggiunta all’esenzione del pagamento della sosta, i soli veicoli totalmente elettrici hanno anche libero accesso alle zone a traffico limitato (previa segnalazione al Comune di Bergamo, a cui andrà inviata via mail la scansione del tagliandino). Il contrassegno è legato al veicolo ed avrà valore sino al mantenimento da parte del relativo proprietario della residenza in uno dei comuni firmatari del protocollo.

In arrivo le colonnine di ricarica

"E’ solo il primo di una serie di progetti a cui tengo moltissimo che con “Agenda21” portiamo avanti come Comune – ha spiegato l’assessore all’Ecologia e all’Ambiente Fabrizio Locatelli – in aggiunta a ciò entro l’anno, aprendo una manifestazione di interesse, dedicheremo sei aree del nostro territorio comunale alla realizzazione da parte delle aziende che vorranno aderire di alcune colonnine di ricarica per veicoli elettrici. Tra le varie priorità, oltre a garantire ai cittadini questi punti di ricarica per i loro veicoli elettrici, c’è anche la presa in dotazione da parte del Comune di altri veicoli elettrici come il “porter” che già possediamo".